Daniele Lisi
pubblicato 3 settimane fa in Letteratura

Palazzeschi e il suo Lavoretto assai enigmatico:

appunti per una lettura lacaniana dell’opera

Palazzeschi e il suo Lavoretto assai enigmatico:

Nel giugno del 1967, presso i tipi di Mondadori, è stato edito il terzultimo romanzo della carriera letteraria di Aldo Palazzeschi (1885-1974), Il doge. Per due ragioni tale opera, alla quale l’autore amava appellarsi come a «un lavoretto assai enigmatico» 1 , è significativa nella cronologia palazzeschiana: 1) sopraggiunse dopo quattordici anni dall’ultimo romanzo, Roma (1953); […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Daniele Lisi
pubblicato 1 anno fa in Letteratura

“La narrazione è il bancone del supermercato”

frammenti di testi letterari contemporanei a confronto

“La narrazione è il bancone del supermercato”

A pianterreno, farmacie vicino vino e liquori uffici bancari caffè librerie, e in fondo edicole e fiorai ambulanti, oppure grandi sbarramenti di cancelli inferriate cantonate marmoree ringhiere colonne respingenti, più avanti case condominiali larghe e basse o all’improvviso strette e altissime, di colori diversi, ma tutti allo stesso modo bagnati muffiti e sobbolliti. Meno negozi, […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Daniele Lisi
pubblicato 2 anni fa in Settima arte

“Lo chiamavano Jeeg Robot”

il supereroe metropolitano figlio di molteplici generi cinematografici

“Lo chiamavano Jeeg Robot”

Affinità elettiva. Questa è la prima parola che potrebbe suscitare la visione della pellicola “Lo chiamavano jeeg robot” di Gabriele Mainetti perché –sul piano tematico s’intende- è un film che esce fuori dagli schemi tradizionali, ambisce a qualcosa di più: è un mix di generi cinematografici che vanno da quelli dei supereroi marveliani e dai […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Daniele Lisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Il processo di Kafka: Il colpevole senza colpa

 brevi riflessioni per una lettura freudiana dell’opera

Il processo di Kafka: Il colpevole senza colpa

Quella che propongo è una breve riflessione su una delle tante possibilità interpretative che assediano uno dei romanzi più importanti del modernismo europeo, “Il processo”(“Der Prozess”, titolo originale). L’opera scritta da Franz Kafka (1883-1924) e, vista la morte prematura dell’autore, edita nel 1925 per mano di Max Brod ha suscitato grande interesse nella storia della […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Daniele Lisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura \ Storia

La grande guerra attraverso le immagini della letteratura:

Emma Giammattei presenta il suo volume “Il racconto italiano della grande guerra. Narrazioni, corrispondenze e prose morali (1914-1921)”

La grande guerra attraverso le immagini della letteratura:

In occasione del centenario dell’entrata in guerra dell’Italia, il giorno 23 Novembre 2015 il dipartimento degli studi umanistici dell’Università di Roma tre ha avuto l’onore di presentare il volume “Il racconto italiano della grande guerra. Narrazioni,corrispondenze e prose morali (1914-1921)”edito da poco dall’Istituto dell’enciclopedia italiana nella collana “La letteratura Italiana Ricciardi” e realizzato da Emma […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Daniele Lisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Buddenbrook, decadenza di una famiglia

letteratura come testimonianza storica

Buddenbrook, decadenza di una famiglia

La storia di un popolo con le annesse vicende risulta non poi tanto diversa da una narrazione capace di stirare a suo piacimento la dimensione spazio temporale del lettore. Il fatto storico esiste di per sé ma la sua esistenza è tale a seconda di come viene percepito e quindi raccontato. La letteratura nella maggior […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Daniele Lisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Il Cassola di “Fausto e Anna” e “Gli indifferenti” di Moravia

esempi di realismo e deriva sovrastrutturale del marxismo

Il Cassola di “Fausto e Anna” e “Gli indifferenti” di Moravia

A detta del “Gruppo ‘63”, Carlo Cassola (1917-1987), vista la sua preferenza dell’oramai anziano sentimentalismo a discapito del neonato sperimentalismo artistico, fu una perfetta “liala”, celebre autrice di romanzi rosa. Ci fu anche chi lo accusò di aver ucciso il neorealismo e di essere stato un diffamatore della resistenza. Prendendo in considerazione due tra le […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura