Jenny Bertoldo
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura

La fatalità dell’ignoranza:

eroi tragici a confronto

La fatalità dell’ignoranza:

Dall’antichità ai nostri giorni l’eroe tragico è destinato ad una fine tragica che sembra essere ineluttabile. Questo destino per alcuni personaggi è inevitabile, mentre per altri è piuttosto il risultato di un accecamento, fisico o metaforico. Si tratta quindi dell’impossibilità di vedere chiaramente il proprio destino prima del suo compimento, della fatalità dell’ignoranza. La vera […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Jenny Bertoldo
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Genere, costume e identità ne “La Dodicesima Notte” di William Shakespeare

Genere, costume e identità ne “La Dodicesima Notte” di William Shakespeare

Innanzitutto è necessario definire questi termini e metterli in relazione con il periodo elisabettiano, durante il quale Shakespeare scrisse La Dodicesima Notte (tra il 1599 e il 1601). Il “genere” è comunemente definito come “lo stato di essere maschio o femmina”: questa è la definizione più semplice, ma va considerato che “essere maschio o femmina” […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Jenny Bertoldo
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

Manzoni, Verga: visioni e rappresentazioni della storia

Manzoni, Verga: visioni e rappresentazioni della storia

Paragonando due autori così distanti geograficamente e culturalmente come Verga e Manzoni si rilevano comuni delusioni e incertezze nella società italiana dell’epoca, nonostante le differenti ideologie e correnti dei due. Intellettuale di enorme cultura, Manzoni proprio in quest’ultima vede la chiave per la costruzione di un popolo italiano: essa soltanto può compensare l’assenza di una […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Jenny Bertoldo
pubblicato 4 mesi fa in Altro \ Letteratura

“L’ingenuo”, Voltaire

tra critica e accettazione della società nel XVIII secolo

“L’ingenuo”, Voltaire

Pubblicato nel 1767, L’Ingenuo è un’opera di Voltaire spesso catalogata assieme a Candido, Zadig e Micromega come racconto filosofico, ma definibile anche apologo o satira. L’opera narra di un giovane Urone (così venivano chiamati gli Indiani del Canada) che grazie ad un bastimento inglese giunge un giorno in Bretagna, dove viene adottato dall’abate del posto […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Jenny Bertoldo
pubblicato 5 mesi fa in Letteratura

Ariel

galoppata nell’intensità di Sylvia Plath

Ariel

Leggere Sylvia Plath è un’esperienza indelebile, affascinante, a volte disturbante, a volte catartica,  è avventurarsi in un mondo simbolico, dove la parola si carica di un significato denso, eterno, ancestrale, sensuale e angosciante. La raccolta Ariel viene pubblicata nel 1965, due anni dopo la morte di Sylvia. Al suo interno troviamo l’omonima poesia, il cui […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Jenny Bertoldo
pubblicato 6 mesi fa in Recensioni

Bontà

di Walter Siti

Bontà

Come si può definire questo termine ai nostri giorni? Dove si nasconde oggi la bontà? Dentro di noi possiamo ancora farle spazio, spinti come siamo al competitivismo e alla paura? Walter Siti nel suo ultimo romanzo (“un abnorme stralunato apologo”, per citare l’autore) interroga, indaga, questo lemma antico e immenso, calandolo nell’attualità. Ugo vive a […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Jenny Bertoldo
pubblicato 8 mesi fa in Letteratura

Chi è oggi Don Giovanni?

Il mito riletto nel XX secolo

Chi è oggi Don Giovanni?

I miti antichi si perdono nei tempi, risalgono spesso ad origini indefinite e hanno funzione collettiva legata alla morale, alla sacralità. I miti letterari moderni, identificati tradizionalmente con Faust e Don Giovanni (ma qualche critico ammette pure la storia di Tristano e Isotta), trovano un’origine ben definita. Nel caso appunto del Don Giovanni identificabile con […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura