Culturificio
pubblicato 10 ore fa in Recensioni

Persone normali di Sally Rooney

quante cose passano segretamente

Persone normali di Sally Rooney

Quanto ci vuole per rendersi conto che sotto la pelle, la carne, le ossa, c’è una persona? Quanto per accettare che ci sono anche altre interiorità, altri singoli individui che sono fatti proprio di quello che sono fatto io, più altre cose? Dietro il viso molle della persona che ti sta davanti c’è un’intensa attività […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Martina Madia
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura \ Recensioni

Domenico Starnone, “Lacci”

Domenico Starnone, “Lacci”

Credevo che i sentimenti veri non cambiassero, specialmente quando si è sposati. I sentimenti invece cambiano e quando succede, a volte, il primo istinto è quello di aprire la porta e scappare. Così Aldo un giorno confessa il suo tradimento alla moglie Vanda e poi va via. La sua fuga ha un volto e anche […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 2 settimane fa in Recensioni

E la morte bussò…

"Bisesto" di Andrea Vismara

E la morte bussò…

Sento che la monotonia e la morte sono più o meno la stessa cosa Così si esprimeva la grande scrittrice dell’Ottocento inglese Charlotte Brontë. La monotonia, in quanto ripetitività uniforme, è così avvicinata all’evento più drammatico della storia umana: la morte. Essere privati del cambiamento, dell’alternativa, della tensione creatrice, equivale sostanzialmente a non vivere, quindi […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Edoardo Angrilli
pubblicato 3 settimane fa in Recensioni

Patrizia Valduga

"Belluno - Andantino e grande fuga"

Patrizia Valduga

Affrontare Milano è per me una sfida più che ardua; per chi vive in una regione di poco meno di centotrentamila abitanti, soltanto prendere una metro provoca un misto di entusiasmo e nausea capace di lasciarti catatonico per ore. Sono determinato però: Patrizia Valduga presenta il suo ultimo libro Belluno – Andantino e grande fuga, […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Alice Figini
pubblicato 3 settimane fa in Letteratura \ Recensioni

Il femminismo di Alice Munro

"La vita delle ragazze e delle donne"

Il femminismo di Alice Munro

Quello di Alice Munro è un femminismo maturo, che non alza mai la voce. Le protagoniste dei suoi libri sono esclusivamente donne; le ha raccontate sotto ogni sfumatura: donne ingenue, smaliziate, deluse, ambiziose, corrotte. Ha mostrato i lati più reconditi dell’animo femminile, senza mai tuttavia etichettarsi come scrittrice di genere né indugiare su aspetti del […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Ludovica Valentino
pubblicato 4 settimane fa in Recensioni

Mai più sola nel bosco

Simona Vinci racconta terrore e bellezza nelle fiabe dei Fratelli Grimm

Mai più sola nel bosco

Sapevo che le Cose sono ovunque, e per tenerle a bada è prima di tutto necessario riconoscere che esistono. Altrimenti, se non lo sai, le Cose possono ghermirti, sbranarti e inghiottirti da un momento all’altro, quando meno te lo aspetti. Abbiamo toccato il fondo dell’abiezione e poi siamo risaliti. Candidi e innocenti come gigli. Le […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 1 mese fa in Recensioni

“Il prete ebreo” di Mariastella Eisenberg

a tu per tu con sé stessi

“Il prete ebreo” di Mariastella Eisenberg

La verità è che due anime abitavano allora nel mio petto: l’ebreo che è in me inquietava il cattolico che è in me, e viceversa. […] Ho avuto tutta la vita dentro di me due fratelli litigiosi, della stessa razza di Caino e Abele; di Isacco e Ismaele, rivali, vicini solo alla sepoltura del comune […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Andrea Talarico
pubblicato 1 mese fa in Recensioni

L’autotraduzione come processo creativo

"La collaborazione" di Fabrizio Bajec

L’autotraduzione come processo creativo

Tra le raccolte che più hanno fatto parlare di sé di recente si ascrive a pieno titolo La collaborazione di Fabrizio Bajec (Marcos y Marcos, 2018), poeta e drammaturgo italo-francese, traduttore di opere altrui e autotraduttore delle sue prove letterarie, dato non scontato e di particolare interesse, che tra gli altri ha attirato l’interesse di […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Arianna Fontanot
pubblicato 2 mesi fa in Recensioni

Perché “Ottanta rose mezz’ora” è la rivoluzione d’amore di cui tutti avevamo bisogno

Perché “Ottanta rose mezz’ora” è la rivoluzione d’amore di cui tutti avevamo bisogno

Prendete Jaufré Raudel, Andrea Cappellano, Dante e magari anche Petrarca; richiamate alla mente l’amore di lontano, le dame e i cavalieri. Metteteli in un cassetto e chiudetelo a chiave. Poi aprite il romanzo di Cristiano Cavina, pubblicato da Marcos y Marcos, e finalmente troverete la narrazione di un amore in presenza che non ha niente […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura