Lorenzo Paolini
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Questa è l’acqua

di David Foster Wallace

Questa è l’acqua

Con un incipit diretto ed esemplare come quello sulla storiella dei pesci, che occupa tre semplici righe, Wallace apre uno dei discorsi più educativi ed emozionanti che siano mai stati scritti. Educativo visto che parla della realtà e di come affrontarla quotidianamente, emozionante perché questa realtà non è mai stata così letteraria e così concreta […]

Continua a leggere · 19 minuti di lettura
Zaira Carraro
pubblicato 2 anni fa in Arte

Die Brücke

quel ponte verso l'avanguardia

Die Brücke

Pare che pronunciare la parola espressionismo sia come graffiare la lavagna con le unghie. Il termine stride soprattutto se accostato all’amato impressionismo ma il confronto è praticamente d’obbligo, nel senso che sembra non poterci essere il primo senza il secondo. Amo quell’arte che viene chiamata “espressionista” ancor più tale espressionismo tedesco che dai giovani “del […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Susanna Ralaima
pubblicato 2 anni fa in Letteratura \ Recensioni

Aspettando i Naufraghi

Aspettando i Naufraghi

Aspettando i Naufraghi è il romanzo d’esordio di Orso Tosco, giovane scrittore e sceneggiatore. Il libro, pubblicato questo maggio dalla casa editrice romana Minimumfax, colpisce già dalla copertina, illustrata da Patrizio Marini: a una rapida occhiata si vede solo un’enorme onda scura, ma la cresta è composta da alcuni corvi in volo che, in linea […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 2 anni fa in Letteratura \ Recensioni

Il sabotatore di campane di Paolo Pasi

quando la memoria è più forte del presente

Il sabotatore di campane di Paolo Pasi

È sempre complicato tradurre in parole scritte quello che si prova o si esperisce leggendo un bel libro; non è facile nemmeno trascrivere per iscritto le emozioni vissute così come i sentimenti provati di fronte ad una storia coinvolgente e straziante allo stesso tempo. Stando alle parole del buon Calvino, un libro diventa classico o […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Alessandro Di Giacomo
pubblicato 2 anni fa in Storia

Le streghe della notte

l’incubo dei nazisti

Le streghe della notte

22 giugno 1941: con il nome di Operazione Barbarossa, inizia l’invasione dell’Unione Sovietica da parte della Germania nazista di Adolf Hitler. La Luftwaffe si dimostra da subito superiore all’aviazione di Stalin e, in pochi mesi, ottiene il controllo dei cieli russi, spalancando le porte della steppa all’avanzata delle truppe di terra. I russi chiamano ancora […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Valeria Lattanzio
pubblicato 2 anni fa in Cinema e serie tv

Le armonie di Werckmeister (2000) di Béla Tarr

Le armonie di Werckmeister (2000) di Béla Tarr

In un paesino ungherese in cui fa sempre freddo arrivano una notte due attrazioni portate da uno strano circo: un’immensa balena (cioè la sua carcassa) – “La balena più grande del mondo”, recita il manifesto – e un certo “Principe”, creatura umana misteriosa e deforme, un freak. Improvvisamente scoppia il dramma. In quel preciso attimo, […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Zaira Carraro
pubblicato 2 anni fa in Arte

Questa non è una pipa

René Magritte e l'inganno dell'arte

Questa non è una pipa

René Magritte, esponente con Paul Delvaux del surrealismo in Belgio, personalità tranquilla, come è spesso stato definito,  è stato uno dei più grandi pittori del Novecento. Artista poliedrico, dopo l’Accademia delle Belle Arti di Bruxelles lavora anche come grafico. Agli antipodi della figura egocentrica di Salvador Dalì, conosciuto dal pubblico forse più per le sue […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Valentina D'Ambrosio
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Anna Marchesini e Luigi Pirandello

l’eterno legame tra microscopico e macroscopico

Anna Marchesini e Luigi Pirandello

Cosa lega l’autrice e attrice, originaria di Orvieto, al novelliere più amato del Novecento? Appartenente nulla. Di Anna Marchesini, compianta tritagonista – insieme a Massimo Lopez e Tullio Solenghi – del Trio più famoso degli anni Ottanta/Novanta, ricordiamo le risate, la spensieratezza, la magistrale interpretazione di una Lucia Mondella sui generis, la lunga malattia ma […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura