Claudio Pennisi
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Memorie dell’aldilà

Memorie dell’aldilà

Non raggiunsi la celebrità con il balsamo, né fui ministro, né califfo, e non conobbi il matrimonio. È vero che, parallelamente a queste mancanze non dovetti però pagare il pano con il sudore della fronte. Non solo: non mi toccò la morte di Donna Placida, né la semidemenza di Quincas Borba. Sommando i pro e […]

Continua a leggere · 19 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 1 anno fa in Letteratura

Dostoesvkij e il male: il diavolo è dentro di noi

Dostoesvkij e il male: il diavolo è dentro di noi

«Tutto è permesso». Bisogna partire da questa memorabile formula per comprendere cosa sia il male per Dostoevskij: sono le famose parole di Ivan Karamazov, secondogenito del turpe Fëdor Pavlovic – parole che racchiudono perfettamente l’intera parabola de I Fratelli Karamazov. Diversissimo dal fratello maggiore Dmitrij, tutto istinti e passione, Ivan si oppone recisamente al terzogenito, […]

Continua a leggere · 19 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

De-realtà: l’Io pietrificato in un mondo capovolto

De-realtà: l’Io pietrificato in un mondo capovolto

In Frammenti di un discorso amoroso (Einaudi, 1979, pp. 73-76) Roland Barthes definisce «de-realtà» la «sensazione di assenza, di riduzione di realtà, provata dal soggetto amoroso nei confronti del mondo». È quando l’individuo è intrappolato in un limbo esistenziale, da cui l’angoscia gli impedisce di fuggire: vede e non vede, agisce e non agisce, parla […]

Continua a leggere · 17 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Ivo Andrić e il ponte sulla Drina

un viaggio letterario dentro la Bosnia

Ivo Andrić e il ponte sulla Drina

E così sulla porta, in mezzo al cielo, al fiume e alle montagne, una generazione dopo l’altra apprendeva a non compiangere oltre misura ciò che la torbida acqua si portava via. In tutti penetrava la spontanea filosofia della cittadina: che la vita è un miracolo impenetrabile, perché si consuma e si disfà incessantemente, eppure dura […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Ungaretti e il tempo

ragione di una poesia

Ungaretti e il tempo

Oggi tutto mi pare valicato Il mio cuore oggi non è altro che un battito di nostalgia (G. Ungaretti, Oggi) Il tempo. Questa concentrazione di anni ore minuti, questo turbine di momenti, gioie e dolori che ci sembra sempre correre via, lontano e impietoso, fuori dalla nostra portata. Anche questo minuto, in cui ho velocemente […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Gli epigrammi latineggianti di Beppe Fenoglio

Gli epigrammi latineggianti di Beppe Fenoglio

Tazio che evade l’imposta di famiglia, Tazio che importa il vino senza dazio, […] Tazio ch’ebbe l’orgoglio d’esser vile, Tazio che dié del scemo ai fucilati, Tazio che sulla scheda elettorale Scrive «Merda!», «Cornuti!» «Abbasso tutti!» Tazio… Quando si legge o si parla di «epigrammi» non si può fare a meno di pensare a Gaio […]

Continua a leggere · 20 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Georges Perec: la vita, istruzioni per l’uso

Georges Perec: la vita, istruzioni per l’uso

Georges Perec (Parigi, 7 marzo 1936 – Ivry-sur-Seine, 3 marzo 1982) faceva parte di quel gruppo di scrittori e studiosi francesi che nei primi anni ’60, su iniziativa di Raymond Queneau e François Le Lionnais, diede vita all’OuLiPo (Ouvroir de Littérature Potentielle, ovvero “Officina di Letteratura Potenziale), un progetto che ritenendo esaurite le direttrici tradizionali […]

Continua a leggere · 23 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Il Bene e il Male:

il problema dell’altro, lo sterminio, la «zona grigia» e noi

Il Bene e il Male:

Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre La tendenza a suddividere la realtà in Bene e Male, a individuare buoni e cattivi, eroi e mostri, e ad ignorare qualsiasi altra classificazione morale più indefinita è caratteristica dell’uomo. […]

Continua a leggere · 28 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Chi salva un libro, salva il mondo intero

Chi salva un libro, salva il mondo intero

Con un libro in mano apro gli occhi su un mondo diverso da quello dove appunto stavo, perché io quando incomincio a leggere sto proprio altrove, sto nel testo, io mi meraviglio e devo consapevolmente ammettere di essere davvero stato in un sogno, in un mondo più bello, di essere stato nel cuore stesso della […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

L’amore inseguito

un filo invisibile nella letteratura

L’amore inseguito

Io la amo. Ma lei non mi ama. Provo dolore, sento la gola chiudersi, lo stomaco trafitto da mille aghi appuntiti, il cuore che mi si stringe tra le costole. Impazzisco. Perché lei non ricambia il mio sentimento? Eppure pensavo che… ma mi sbagliavo. Non riesco a darmi per vinto. Mi ostino. Continuo a cercarla. […]

Continua a leggere · 20 minuti di lettura