Lelio Camassa
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura

Su Pia de’ Tolomei

Su Pia de’ Tolomei

Fra i resti del Castel di Pietra a Gavorrano (in provincia di Grosseto), si apre un’ampia fenditura in un muro che si affaccia su uno strapiombo, divorato dalle erbe. Il luogo ha il fascino decadente delle rovine medievali. Il suo magnetismo è amplificato dalle voci popolari che si susseguono, da secoli, in merito a ciò […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Anita Orfini
pubblicato 4 settimane fa in L'angolo russo

“Proteggi le mie parole”

per la vostra e la nostra libertà*

“Proteggi le mie parole”

Mi sono guardato attorno e la mia anima è stata straziata dalle sofferenze del genere umano. Ho volto lo sguardo dentro me e ho compreso: le disgrazie dell’uomo provengono dall’uomo. Aleskandr Radiščev, Viaggio da Pietroburgo a Mosca A un anno di distanza dall’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, cerchiamo di fare il punto sulla situazione […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Giulia Regoli
pubblicato 1 mese fa in Letteratura

L’universo naturale secondo Sylvia Plath

L’universo naturale secondo Sylvia Plath

Stare sdraiata è per me più naturale. Allora il cielo ed io siamo in aperto colloquio, e sarò utile il giorno che resto sdraiata per sempre: finalmente gli alberi mi toccheranno, i fiori avranno tempo per me. Quando penso a Sylvia Plath mi vengono in mente immagini lucide e al contempo struggenti, metafore chiare, tanto […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Francesca Belfiore
pubblicato 2 mesi fa in L'angolo russo

“Boris Godunov” di Aleksandr Sergeevič Puškin

nell’Epoca dei torbidi

“Boris Godunov” di Aleksandr Sergeevič Puškin

«La mia tragedia è terminata; l’ho riletta ad alta voce, da solo, e poi mi sono messo a battere le mani e a gridare: bravo Puškin!», Lettera di Aleksandr Sergeevič Puškin a Pëtr Andreevič Vjazemskij del novembre 1825 È il 1826. Aleksandr Sergeevič Puškin, dopo due anni di esilio nella tenuta materna di Michajlovskoe, può […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Lelio Camassa
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Luigi Tansillo e “Il vendemmiatore”

freschi orti rinascimentali

Luigi Tansillo e “Il vendemmiatore”

Relegato dai testi universitari in uno smilzo trafiletto, in un cantuccio di erudizione a cui accedevano quasi esclusivamente gli specialisti, giace Luigi Tansillo, un poeta lucano di nobili origini, vissuto nel XVI secolo, il quale, oltre a una meravigliosa abilità versificatoria, vanta anche un’origine invidiabile: quella venosina, come Orazio, suo concittadino ben più esaltato. Il […]

Continua a leggere · 27 minuti di lettura
Camilla Gazzaniga
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

“Sylvia” di Leonard Michaels

o sul debito del sentimento

“Sylvia” di Leonard Michaels

Non tutti sono sopravvissuti a questa storia. Ma nel racconto, quando la storia è stata trascritta, tutti hanno fatto ritorno. Questo libro di Leonard Michaels, tradotto da Vincenzo Vergiani per Adelphi, si presenta come un debito nei confronti di Sylvia; è un debito di sentimento. Cominciamo, per una volta, dalla fine. Da Leonard Michaels che […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura

“Un romanzo russo” di Emmanuel Carrère

questione di lingua

“Un romanzo russo” di Emmanuel Carrère

Pubblicato in Francia nel 2007 e in Italia due anni dopo da Einaudi nella traduzione di Margherita Botto con il titolo La vita come un romanzo russo, ritradotto poi da Lorenza di Lella e Maria Laura Vanorio per Adelphi (2018), Un romanzo russo è la prima storia scopertamente autofinzionale di Emmanuel Carrère. Il libro racconta, […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura