Culturificio
pubblicato 13 ore fa in Letteratura

Sangue, pornografia e censura. I “Sonetti lussuriosi” di Pietro Aretino

Sangue, pornografia e censura. I “Sonetti lussuriosi” di Pietro Aretino

Nella notte del 28 luglio 1525, a Roma, uno scrittore famoso si trova in una degradata piazzola popolata da prostitute e lestofanti. D’un tratto un uomo lo assale, conficcandogli più volte un coltello nel petto prima di dileguarsi. L’accoltellato langue sui sanpietrini ma, nonostante le gravi ferite, resta stentatamente in vita. Ristabilitosi alcuni mesi dopo, […]

Continua a leggere · 20 minuti di lettura
Anita Orfini
pubblicato 15 ore fa in L'angolo russo

“Strade di notte” di Gajto Gazdanov

Cronache di un tassista a Parigi

“Strade di notte” di Gajto Gazdanov

Mi sembrava di vivere in un gigantesco laboratorio dove le diverse forme di esistenza umana venivano sottoposte a esperimento, dove il destino si divertiva a trasformare le belle ragazze in vecchie, i ricchi in poveri, le persone oneste in mendicanti di professione, e lo faceva con una perfezione straordinaria, incredibile. E se anche ricordavo e […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Susanna Ralaima
pubblicato 2 giorni fa in Letteratura

Un tentativo di entrare “Nel magma” di Mario Luzi

accenni di riflessione su L’uno e l’altro e In due

Un tentativo di entrare “Nel magma” di Mario Luzi

Nel 1963 per la casa editrice milanese All’insegna del pesce d’oro Mario Luzi pubblica Nel magma. Il libro racchiude undici poesie, per un totale di quaranta pagine. Nel 1966 Garzanti ne pubblica una versione accresciuta dalla sezione Postille, contenente altri sette componimenti. A questa altezza cronologica Luzi ha già pubblicato otto raccolte, talvolta dalle tinte […]

Continua a leggere · 17 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura \ Recensioni

“Groppi d’amore nella scuraglia”

una riflessione sull’esistenza

“Groppi d’amore nella scuraglia”

Ma sinti, Pruscilla, commè che abbio annasato lu prufumo de lu flore derentro chista cattedraglia de munnezza?” “Picché lu verace prufumo de lu flore ce lu sinti sultanto derentro la munnezza. Lu prufumo de lu flore iè più forte de lu putro appurcato. Ce s’abbisogna d’annasarlo derentro la munnezza aggassata. Groppi d’amore nella scuraglia è […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Bacchette corsare

“La casa dell’oppio” di Su Tong

il vecchio mondo va in fumo

“La casa dell’oppio” di Su Tong

Questi sono i papaveri da oppio della mia famiglia, i papaveri di cui non si parla nei corsi di botanica, vengono dai campi di mio padre e rendono il tuo viso pallido, come un’apparizione in un incubo. Dai campi si alzava il loro aroma intenso e soffocante, Chancao ebbe l’impressione di trovarsi su un’isola sperduta […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Chiara Masotti
pubblicato 3 settimane fa in Letteratura

“L’Amour fou” di André Breton

“L’Amour fou” di André Breton

Vi auguro di essere amata follemente. Con queste parole dolci e autentiche Breton conclude una delle più appassionanti e originali dediche mai scritte da un padre a una figlia. Racconto autobiografico dell’autore surrealista, L’Amour fou venne pubblicato nel 1937 da Gallimard, destando un’immediata attenzione da parte del pubblico e della critica. Complessa e indimenticabile, l’opera […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 settimane fa in Favole selvagge

Due libri di Leonora Carrington

"La debuttante" e "Il latte dei sogni"

Due libri di Leonora Carrington

La nostra rubrica di letteratura ispanoamericana si chiama Favole selvagge: in omaggio a un racconto lungo del peruviano César Vallejo, Favola selvaggia (Edizioni Arcoiris, traduzione di Raul Schenardi), definito da César Aira, nel suo Diccionario de autores latinoamericanos, «magistrale, tortuoso e strano»: così, si spera, saranno i testi ospitati in questa rubrica a cadenza mensile, […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Sara Gargano
pubblicato 4 settimane fa in L'angolo russo

Dall’esilio di Iosif Brodskij

Rivendicare l’umano. Uno sguardo sull’emigrazione della letteratura

Dall’esilio di Iosif Brodskij

La vita in esilio, all’estero, in un elemento estraneo, è essenzialmente una premonizione di quello che sarà il tuo destino cartaceo: il destino di un libro sperduto sullo scaffale in mezzo a quelli con i quali hai in comune soltanto la prima lettera del tuo cognome. Eccoti lì, nella sala di lettura di qualche gigantesca […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Tommaso Dal Monte
pubblicato 1 mese fa in Letteratura

Tornare alla realtà senza perdere sé stessa: la letteratura dopo l’11 settembre

Tornare alla realtà senza perdere sé stessa: la letteratura dopo l’11 settembre

Tra le molte cose che simbolicamente sono crollate con le Torri Gemelle l’11 settembre 2001, c’è senza dubbio il post-moderno (Walter Siti, L’inganno del realismo, «La Stampa», 11 settembre 2011). Si dice che ognuno ricordi cosa stesse facendo l’11 settembre; io invece non ne ho memoria, non avevo ancora cinque anni. In realtà non ho […]

Continua a leggere · 23 minuti di lettura