Culturificio
pubblicato 1 mese fa in Bacchette corsare

Bacchette corsare

Bacchette corsare

La Cina è onnipresente nelle nostre case sotto forma di manufatti e componenti tecnologiche, eppure talvolta è quasi, se non del tutto, assente dalle nostre librerie e dal nostro panorama culturale. Parliamo sempre dell’influenza economica della Cina, ormai seconda solo agli USA (anche se si ritiene che nel 2025 i ruoli si invertiranno), ma conosciamo […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Sara Gargano
pubblicato 1 mese fa in L'angolo russo

“I ragazzi di Leningrado. Memorie di uno studente italiano in Urss” di Carlo Fredduzzi

“I ragazzi di Leningrado. Memorie di uno studente italiano in Urss” di Carlo Fredduzzi

Nel periodo lunghissimo ed estenuante del Covid-19, molti si meravigliano nel vedermi tranquillo o quasi disinteressato rispetto a quanto accade. La maggior parte delle persone che incontro si chiede il perché di questa pacatezza, ne rimane colpita. Io rispondo sempre: “Chi ha vissuto come me per cinque anni in quella città, non ha paura di […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Anita Orfini
pubblicato 2 mesi fa in L'angolo russo

“I cinocefali” di Aleksej Ivanov

eretico cammina con me

“I cinocefali” di Aleksej Ivanov

Le torbiere bruciavano anche qui, nei pressi del fiume Kerženec. La strada scorreva sul fondo di una fitta foresta che sembrava una gola di pioppi, attraverso la quale strisciava svogliato e bollente un flusso di soffocante foschia grigiastra. La pallida macchia sfocata del sole rimaneva sospesa in fondo alla prospettiva della strada, gocciolando verso l’orizzonte. […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Jenny Bertoldo
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

“La famiglia di Pascual Duarte” di Camilo José Cela

una palude di memorie d’amore e d’orrore

“La famiglia di Pascual Duarte” di Camilo José Cela

La famiglia di Pascual Duarte è un romanzo dello scrittore spagnolo e premio Nobel Camilo José Cela, riedito recentemente (settembre 2020) dalla casa editrice Utopia. Il romanzo, pubblicato nel 1942 dalla casa editrice spagnola Aldecoa, apre la stagione della letteratura spagnola del dopoguerra (che in Spagna è da intendersi come il periodo che va dalla […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura

“Guanciale d’erba” di Natsume Sōseki

“Guanciale d’erba” di Natsume Sōseki

È comunque difficile vivere nel mondo degli uomini. Quando il malessere di abitarvi s’aggrava, si desidera traslocare in un luogo in cui la vita sia più facile. Quando s’intuisce che abitare è arduo, ovunque ci si trasferisca, inizia la poesia, nasce la pittura. Sotto lo pseudonimo di Natsume Sōseki, Natsume Kinnesuke (1867-1916) con Guanciale d’erba, […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Fin de partie. Thomas Bernhard e io

Fin de partie. Thomas Bernhard e io

Tra i libri usciti in questi ultimi mesi, ne cito un paio. […] Se penso al Soccombente di Bernhard, Il Superlativo assoluto di Rugarli, pressoché qualsiasi libro di Savinio, riconosco libri dalla trama esile, dal tema forte. Non amo i libri con una ‘storia’ che mi costringe a tener presente chi è il marito, chi […]

Continua a leggere · 19 minuti di lettura
Sara Gargano
pubblicato 2 mesi fa in L'angolo russo

“Vita dell’arciprete Avvakum scritta da lui stesso”

ritorno alle origini

“Vita dell’arciprete Avvakum scritta da lui stesso”

Ogni destino è connesso a quello del prossimo, ogni nostra azione è una risposta a un fatto precedente già accaduto. Causa-effetto, in un’eterna danza che non avrà mai fine (tratto da Dark, serie TV tedesca diretta da Baran bo Odar). Ciò che avviene in quella che oggi chiamiamo letteratura russa ha radici ben più profonde […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Riccardo Grozio
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Fra sport e letteratura il fantasma nerazzurro di Vittorio Sereni

Fra sport e letteratura il fantasma nerazzurro di Vittorio Sereni

Incurante dell’inveterata disattenzione e del malcelato sospetto del mondo accademico, l’italianista Alberto Brambilla è impegnato da un trentennio con certosina e ponderata acribìa a dissodare il “terreno vergine” della filologia sportiva. Impresa tutt’altro che facile, ricca di insidie e tranelli, giacché scarno è il materiale critico, sommerso dalla sovrabbondante produzione giornalistica e celebrativa. Dopo essersi […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Susanna Ralaima
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

«Riuscissi a dire chi sono». Thomas Bernhard poeta

"Sulla terra e all’inferno" e "Sotto il ferro della luna"

«Riuscissi a dire chi sono». Thomas Bernhard poeta

Chi ha già tenuto tra le mani un suo libro sa che si deve aspettare dall’autore austriaco martellanti ripetizioni e un ritmo capace di descrivere claustrofobicamente il disagio di vivere e l’assurdità del mondo. L’ossessività del suo stile è cosa nota, e nelle prose – che sia tra le pagine dell’esordio Gelo del 1963 o […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura