Culturificio
pubblicato 12 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

“Guerra” di Céline, il romanzo perduto

“Guerra” di Céline, il romanzo perduto

Quando Louis-Ferdinand Destouches detto Céline scappò dalla Francia, nel giugno del 1944, abbandonando la sua casa (per non dire “buco”) al 4 di Rue Girardon a Montmartre, probabilmente le sue consuete imprecazioni erano aumentate di frequenza e intensità. E non perché doveva andarsene: ormai quello era pronosticato, tant’è che aveva già pronta la pastiglia di […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Sara Gargano
pubblicato 12 mesi fa in L'angolo russo

“Patriottismo o pace?” di Lev Tolstoj

“Patriottismo o pace?” di Lev Tolstoj

Cos’è tutto questo? È un sogno o è la realtà? Sta accadendo qualcosa che non dovrebbe accadere, che non può essere; vorrei fosse un sogno da cui potersi svegliare. Eppure non è un sogno, ma una terribile realtà. Il volume recentemente edito da Mattioli 1885 raccoglie nella traduzione di Verdiana Neglia tre fra i testi […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 12 mesi fa in Letteratura

La Recherche avant la lettre IV

La Recherche avant la lettre IV

1914-1915 Il 1913 si era concluso splendidamente per Proust: il primo volume della Recherche è stato finalmente pubblicato e la sua voce inizia ad affermarsi tra quelle dei contemporanei. Eppure, per Proust il nuovo anno inizia male. Nonostante i traguardi raggiunti, la risonanza nel milieu letterario e le ristampe (quattro in due mesi), lo scrittore […]

Continua a leggere · 35 minuti di lettura
Anita Orfini
pubblicato 1 anno fa in L'angolo russo

“Picnic sul ciglio della strada” di Arkadij e Boris Strugackij

“Picnic sul ciglio della strada” di Arkadij e Boris Strugackij

Anno 19… la Terra sembra come trapassata da parte a parte da sei fori di proiettile. Ora esistono tre zone in un emisfero e tre in un altro, in cui vengono ritrovati alcuni manufatti. Il primo enigmatico contatto con quelli che gli abitanti credono essere alieni viene denominato “Visita”, ma neanche gli scienziati riescono a […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 anno fa in Letteratura

La Recherche avant la lettre III

La Recherche avant la lettre III

1913 Dopo i due scottanti rifiuti del 1912, l’orgoglio di Marcel lo spinge sempre più verso una pubblicazione a proprie spese. Così facendo, avrebbe potuto aggiungere, modificare, riscrivere e sistemare il manoscritto quanto e quando avesse voluto, senza doverne dar conto a nessun editore. Eppure, il 1913 si apre con il tentativo da parte di […]

Continua a leggere · 41 minuti di lettura
Camilla Gazzaniga
pubblicato 1 anno fa in Letteratura

Un’amitié amoureuse da “I beati anni del castigo” di Fleur Jaeggy

«Il suo nome è racconto»

Un’amitié amoureuse da “I beati anni del castigo” di Fleur Jaeggy

I beati anni del castigo: si pronuncia un’antitesi, una dissonanza divarica la frase. Sono beati gli anni trascorsi al Bausler Institut, un collegio femminile svizzero, la facciata di quiete, uno stato di cattività che ristagna al suo interno. Le tende bianche, il mobilio bianco, la biancheria candida, una pace spessa che va sopportata, la vita […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Claudio Musso
pubblicato 1 anno fa in Letteratura

‘’Le voci di Marrakech’’ di Elias Canetti

‘’Le voci di Marrakech’’ di Elias Canetti

Nel 1954 Elias Canetti intraprende un viaggio in Marocco al seguito di una troupe televisiva perché sente il bisogno di congedarsi, seppure momentaneamente, dalla scrittura immersiva di Massa e potere, la sua più nota e densa opera di saggistica filosofica. Lo scrittore si concede così una pausa per abbracciare un altrove che gli doni la […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 anno fa in Letteratura

La Recherche avant la lettre II

i primi passi della Recherche di Marcel Proust verso la Nouvelle Revue Française

La Recherche avant la lettre II

Nel primo articolo di questa serie sul viaggio editoriale della Recherche abbiamo seguito i primi passi che Proust ha mosso addentrandosi nella giungla di editori parigini, in particolare la «NRF» e Fasquelle. L’anno 1912 si era concluso in maniera deludente per l’autore, con due scottanti rifiuti. Ma perché le due case editrici hanno rifiutato il […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Federica Nardiello
pubblicato 1 anno fa in Letteratura

L’anno del pensiero bachmaniano: “Malina”

chiavi di lettura delle Todesarten dell’Io

L’anno del pensiero bachmaniano: “Malina”

Quando un romanzo tratta di morte, bisogna essere consapevoli che presto sopraggiungerà la disfatta di una vita, anche nel momento in cui la narrazione instilla in noi la speranza della sopravvivenza. Ma quando un romanzo tratta della morte dell’Io allora bisogna solo prestare molta attenzione all’indicibilità delle parole utilizzate per rappresentarla. E se questo è […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura