Culturificio
pubblicato 4 giorni fa in Letteratura

Storia di un tramonto viennese: “La cripta dei Cappuccini” di Joseph Roth

Storia di un tramonto viennese: “La cripta dei Cappuccini” di Joseph Roth

Leggere La cripta dei Cappuccini di Joseph Roth è come visitare una cristalleria: è impossibile non ammirare la grazia fragile del mondo circostante; ma, allo stesso tempo, inevitabile percepirne lo statico anacronismo. Attraverso lo sguardo disilluso e romantico del protagonista-narratore, Roth consegna al lettore un grande affresco della Vienna primo novecentesca. Il punto di vista […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 settimana fa in Interviste

Le circostanze non sono imperdonabili: tutto sull’opera prima del nuovo collettivo anonimo

Le circostanze non sono imperdonabili: tutto sull’opera prima del nuovo collettivo anonimo

Antonio Francesco Perozzi ha posto qualche domanda a un rappresentante del collettivo Gli Imperdonabili. Come nascono Gli Imperdonabili? L’idea di fondare una compagine letteraria è stata di Giulio Milani e Veronica Tommasini. Grazie a loro, i primi imperdonabili pionieri si sono ritrovati in un hotel di Roma e insieme hanno deciso i primi passi. L’esigenza […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura \ Recensioni

Napoleon Lapathiotis, “L’ospite misterioso. Racconti”

Napoleon Lapathiotis, “L’ospite misterioso. Racconti”

Aiora è una casa editrice indipendente con sede ad Atene, nel quartiere di Exarchia, centro nevralgico dell’editoria greca. Con l’intento di mettere a disposizione i classici della letteratura greca moderna agli stranieri, residenti o turisti, Aiora ha avviato tre collane di libri tradotti in varie lingue, tra cui l’italiano. Nella collana Classici greci moderni si trovano […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Cinema e serie tv

“Il traditore” di Marco Bellocchio

la malavita al “grado zero”

“Il traditore” di Marco Bellocchio

La risonanza mediatica di fenomeni come Gomorra e Narcos ci ha forse abituato, negli ultimi anni, a una rappresentazione accelerata e adrenalinica dell’attività mafiosa. In linea di massima, è il format della serie tv, con le pratiche del cliffhanger, della suspence e – in fin dei conti – con l’obiettivo dell’intrattenimento, a richiedere una certa […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Interviste

Intervista a Cecilia M. Giampaoli su “Azzorre”, Neo Edizioni

Intervista a Cecilia M. Giampaoli su “Azzorre”, Neo Edizioni

Gianluca Garrapa: il romanzo di Cecilia M. Giampaoli è edito da Neo Edizioni nella collana i Nei, e è un romanzo difficile che però scorre, liscio. È ambientato nelle isole Azzorre e di quel mare, questa scrittura, ha l’ambigua superficie rasserenante, di quei luoghi e di quei colori, percepiamo nello stile la mutevolezza ma la […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 settimane fa in Letteratura

L’ultimo canto di un paisano errante

"Pian della Tortilla", John Steinbeck

L’ultimo canto di un paisano errante

… The truth is that one must not make too much of anything in life, good or bad (The Shadow Line, Joseph Conrad) Pian della Tortilla è puro divertimento, è digressione e allontanamento, è una storia narrata per l’antico piacere di raccontare. Con leggerezza ci porta in una dimensione epica abitata da cavalieri, santi e […]

Continua a leggere · 35 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 mese fa in Altro

Appena dietro il respiro

Appena dietro il respiro

Appena dietro il respiro è, prima di tutto, un esperimento creativo come solo un racconto collettivo può esserlo. Si tratta di un progetto tutto al femminile, cui partecipano: Barbara Bolzan, Silvia Bottani, Isabella Corrado, Maria Giulia Cotini, Lorenza Ghinelli, Elena Giorgiana Mirabelli e Loreta Minutilli.  Ogni scrittrice ha offerto la propria voce ed il proprio […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura

Avventure liriche di un uomo basso: “Ho servito il re d’Inghilterra” di B. Hrabal

Avventure liriche di un uomo basso: “Ho servito il re d’Inghilterra” di B. Hrabal

Grottesca, straripante, lirica: l’opera di Bohumil Hrabal è tutto questo. Nato nel 1914, lo scrittore boemo trascorre l’infanzia con lo zio Pepin, istrionico affabulatore e addetto al malto in una birreria. Questo fatto lo segna per sempre: grande bevitore, Hrabal è profondamente legato alle birrerie praghesi, dove passa interi pomeriggi, tra un boccale di birra […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura