Culturificio
pubblicato 6 giorni fa in Interviste \ Recensioni

“Io canto e la montagna balla” – una recensione e qualche domanda all’autrice

“Io canto e la montagna balla” – una recensione e qualche domanda all’autrice

Poche cose seducono più di un incipit letterario in prima persona plurale. In questo Jeffrey Eugenides e le sue sfortunate vergini hanno fatto scuola, si prestano sempre molto bene per parlare di narrazione collettiva. Verosimilmente, il motivo è che “noi” contiene una moltitudine, è un pronome che chiama comunque un certo grado di partecipazione e […]

Continua a leggere · 31 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 settimana fa in L'angolo russo

Il senso di una vita sovietica

"Il treno zero" di Jurij Bujda

Il senso di una vita sovietica

Forse effettivamente qualcosa lì c’è. Tutto può essere. Ma allo stesso modo lì potrebbe non esserci nulla, e comunque eccola, la Linea, esiste, e lo zero corre, e noi viviamo, e in tutto questo un senso c’è, solo che ci è ignoto quale sia. Come nella vita. Può essere?” “Vanja…” disse Fira, turbata. “Ma è […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 settimana fa in Letteratura

“Fontamara”: un romanzo di formazione sociale

“Fontamara”: un romanzo di formazione sociale

È curioso pensare che meno di vent’anni separarono, all’inizio del secolo scorso, il soggiorno di Thomas Mann e quello di Ignazio Silone nei sanatori della località montana di Davos, Svizzera. Il primo vi andò a visitare la moglie malata e ne trasse ispirazione per la stesura della Montagna incantata; il secondo vi trascorse i mesi […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 settimana fa in Recensioni

“L’Anomalie” e il 2020

“L’Anomalie” e il 2020

Tra una polemica e un’attesa legate alla chiusura delle librerie in Francia durante il lockdown, a fine novembre L’Académie Goncourt ha assegnato il suo storico premio a Hervé Le Tellier per L’Anomalie, edito da Gallimard. L’anomalia di cui si parla è presto riassunta: nel giugno del 2021 un Boeing 787 Parigi-New York spunta dal nulla […]

Continua a leggere · 17 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura

Non è la speranza l’ultima a morire, ma il morire l’ultima speranza

"Una storia semplice" di Leonardo Sciascia

Non è la speranza l’ultima a morire, ma il morire l’ultima speranza

Palermo. 18 ottobre 1969. Le sorelle Gelfo, custodi dell’Oratorio di San Lorenzo, denunciano la sparizione di un olio su tela di Caravaggio: Natività con i Santi Lorenzo e Francesco. Semplicissima, quasi elementare la dinamica del furto, anche perché non vi è alcuna misura di protezione per quella che è l’unica opera del Merisi presente a […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Cinema e serie tv

Il trono e il maiale

Il trono e il maiale

«Maybe there is a beast. Maybe it’s only us» – William Golding, Lord of the flies «Power resides where men believe it resides» – George R.R. Martin, Game of Thrones Il potere è un qualcosa di scivoloso, arbitrario; sia nelle forme che prende, sia in qualunque nostro tentativo di definizione. Poiché è da sempre uno […]

Continua a leggere · 25 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Altro

Cent’anni di solitudine si aggiudica il primo Culturneo

Cent’anni di solitudine si aggiudica il primo Culturneo

Per il periodo delle feste, su Instagram, abbiamo pensato a un modo un po’ curioso per consigliarvi un libro. Ognuno della redazione del Culturificio ha scelto quello che ha amato di più durante quest’anno. Tra libri freschi di stampa e grandi classici, letture di una vita e nuove scoperte, sedici titoli hanno partecipato al primo […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Recensioni

Follettiana: la storia segreta dei fairies

Follettiana: la storia segreta dei fairies

Le fate, i folletti e gli altri abitanti del Piccolo Popolo occupano un posto di rilievo nell’immaginario collettivo. A seconda dei tempi e dei luoghi, i fairies hanno servito, spaventato e rapito gli esseri umani, divenendo i protagonisti di innumerevoli leggende popolari sparse in tutto il mondo. Nel corso dei secoli i popoli fatati si […]

Continua a leggere · 17 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 settimane fa in Letteratura

Perché ancora Antigone

Perché ancora Antigone

Bisognava capire di non giocare con l’acqua, la bell’acqua fuggente e fredda, perché poi coi piedi si bagnano le scale; con la terra perché sporca i vestiti. Bisognava capire che non si deve mangiare tutto in una volta, non dare tutto quanto si ha in tasca a chi s’incontra […] non correre nel vento fin […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 settimane fa in L'angolo russo

Tra le pagine del Natale russo

Tra le pagine del Natale russo

Siamo tutti a Natale, un po’ Re Magi. Negli empori, fanghiglia e affollamento. La gente, carica di mucchi di pacchetti, mette un bancone sotto accerchiamento per un po’ di croccante al gusto di caffè così ciascuno è cammello e insieme re. Reticelle, sacchetti, borse della spesa, colbacchi e cravatte che vanno di traverso. Effluvi di […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura