Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura

Italo Calvino e la ricerca di sé stesso

"La giornata di uno scrutatore"

Italo Calvino e la ricerca di sé stesso

La giornata di uno scrutatore è un romanzo che si colloca in un momento particolare della produzione calviniana, ovvero fra due libri non nuovi: I nostri antenati (1960) e la seconda edizione del Sentiero dei nidi di ragno (1964), che si apre con una prefazione fondamentale. Siamo nel cosiddetto ‘periodo di silenzio’ in cui Calvino, […]

Continua a leggere · 24 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 mese fa in Di parola in parola

Storia – Serena Penni

il passato soggettivo che determina il presente psicologico

Storia – Serena Penni

Serena Penni ci parla della parola “storia”, intesa come eredità di esperienze individuali che segnano in modo ineluttabile l’anima e quindi l’esistenza dei suoi personaggi. Nei miei romanzi, e in particolare nell’ultimo, La destinazione, la parola “storia” svolge un ruolo assai importante; del resto è presente anche nella citazione posta in esergo: “Abbiamo solo la […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 mese fa in Recensioni

“L’ora di greco” di Han Kang

la Bellezza senza contorni e senza parole

“L’ora di greco” di Han Kang

Il tempo della sofferenza si trasforma in tempo della conoscenza nell’ultimo romanzo della scrittrice sudcoreana Han Kang, L’ora di greco, tradotto per Adelphi da Lia Iovenitti. Sulla scia di un’espressione suggerita dalla tragedia greca, il Páthei Máthos, la scoperta del mondo attraverso il dolore si fa inaspettatamente sogno e stupore per i due protagonisti di […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 mesi fa in Recensioni

“La compagna Natalia” di Antonia Spaliviero

“La compagna Natalia” di Antonia Spaliviero

Quando ho ascoltato l’audiolibro de La compagna Natalia, letto da Lella Costa, ho provato una forte empatia nei confronti dello sguardo dell’autrice e della storia che ha raccontato. Mi ha divertito, mi ha commosso, mi è sembrato una perla rara. Ho quindi indagato sulla scrittrice e, leggendo la sua breve biografia sulla pagina di Sellerio, […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Di parola in parola

Girandolare – Gian Marco Griffi

perché il tempo non è denaro

Girandolare – Gian Marco Griffi

Lo scrittore Gian Marco Griffi ci parla di girandolare, un verbo che definisce la carica imprescindibile per il meccanismo del suo raccontare Mentre da giovane girandolavo soltanto per le strade di Asti, la mia città, da adulto (ma prima del Grande sfacelo), ho cominciato a girandolare anche per le strade di altre città, regioni, nazioni, […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Interviste

“Perdutamente”: un’intervista a Fosca Navarra

“Perdutamente”: un’intervista a Fosca Navarra

Fosca Navarra nasce nel 2000 a Napoli, dove vive e studia lettere classiche all’Università Federico II. Ha pubblicato racconti su diverse riviste online tra cui Minima&Moralia, Micorrize, Narrandom e Altri Animali. Suoi testi poetici sono apparsi su Suite Italiana e Interno Poesia. Nel 2023 pubblica la sua raccolta poetica d’esordio Perdutamente (edizioni Ensemble) sulla quale […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura

Una riflessione su Penelope in “Itaca per sempre” di Luigi Malerba

rileggere il mito

Una riflessione su Penelope in “Itaca per sempre” di Luigi Malerba

Alla tradizione è stata consegnata come moglie irreprensibile e devota, paradigma di virtù muliebre, inclusa perciò fra le donne castissime insieme a Lucrezia nelle Fabulae di Igino. Eppure, nell’Odissea l’epiteto che maggiormente accompagna il suo nome non è legato alla sfera della fedeltà, ma alla saggezza: astuta e scaltra come Odisseo era la paziente e […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 5 mesi fa in Letteratura

Borges e la sua invocazione a Joyce

Borges e la sua invocazione a Joyce

Invocación a Joyce(Jorge Luis Borges – Elogio de la sombra 1969) Dispersos en dispersas capitalessolitarios y muchos,jugábamos a ser el primer Adánque dio nombre a las cosas.Por los vastos declives de la nocheque lindan con la aurora,buscamos (lo recuerdo aún) las palabrasde la luna, de la muerte, de la mañanay de los otros hábitos del […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 5 mesi fa in Di parola in parola

‘Ntrugnamentu – Graziano Gala

quando il dialetto supera la lingua

‘Ntrugnamentu – Graziano Gala

Lo scrittore Graziano Gala ci parla di ‘ntrugnamentu, una parola dialettale intraducibile e tuttavia indispensabile a definire lo stato d’animo dei personaggi delle sue opere. ‘NA COSA CA ME ‘NTRUGNA Rumore di testa/  Cadute le braccia:   se arriva alle gambe  che cosa divento?   /giuda prima, poi subito graziano  Quannu me ‘zzicca lu ‘ntrugnamentu …  […]

Continua a leggere · 16 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 6 mesi fa in Cinema e serie tv

“Barbie” di Greta Gerwig

una bambola che impara a stare con i piedi per terra

“Barbie” di Greta Gerwig

Capelli biondo platino, occhi azzurri, corpo perfetto e piedi naturalmente arcuati per adattarsi alle immancabili scarpette a tacchi alti. Ma non solo. Nel corso degli anni Barbie è diventata chiunque: dottoressa, insegnante, giudice, scienziata, astronauta, prendendo anche le sembianze di Samantha Cristoforetti. Ogni possibilità si è aperta davanti a lei, da un lato modello di […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura