Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Altro

Di librerie indipendenti, covid e altre amenità II

rispondono Golem e Trebisonda

Di librerie indipendenti, covid e altre amenità II

Da qualche giorno è dicembre – come è successo, chissà. Ci siamo tolti di mezzo anche quella terribile invenzione del Black Friday, e qualcuno ha iniziato ad aprire le caselline del calendario dell’avvento, altri a tirare fuori gli scatoloni per addobbare l’albero, altri ancora a riempire di muschio e pecorelle pianoforti, mensole, cassapanche (o qualsiasi […]

Continua a leggere · 20 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Recensioni

Ragazza, donna, altro

Bernardine Evaristo

Ragazza, donna, altro

Bernardine Evaristo, scrittrice di origini anglo-nigeriane, è la prima donna nera ad aver vinto il prestigioso Man Booker Prize (2019) grazie al romanzo Ragazza, Donna, Altro (ex-equo con I testamenti di Margaret Atwood). Attiva da molti anni Evaristo ha pubblicato poesia, prosa e testi teatrali ed è la co-fondatrice del Theatre of Black Women (compagnia […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Di parola in parola

Fatuo

Fatuo

Lo scrittore Gualberto Alvino ci parla di fatuo, che ne definisce in absentia tutta l’opera, poiché frivolezza, superficialità e inconsistenza stanno agli antipodi della sua (e della buona) letteratura. Trovatemi una parola più tattile, più sensuale, più evocativa. Fata, fatato: non può che significar questo, pensai quando la sentii la prima volta da non so […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Recensioni

Il viaggio dell’Americanah

di Chimamanda Ngozi Adichie

Il viaggio dell’Americanah

Americanah, romanzo di Chimamanda Ngozi Adichie, viene pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2013 e compare in Italia nel 2014, edito da Einaudi. Adichie, classe 1977, scrittrice e icona del movimento femminista intersezionale, è la musa ispiratrice della linea di t-shirt di Dior “We should all be feminist”, ideata dalla stilista e […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Recensioni

Nomadland. Un racconto d’inchiesta

Nomadland. Un racconto d’inchiesta

Sebbene si fosse sempre considerata una “che seguiva le regole”, aveva cominciato a temere che, anche se avesse osservato tutti i dettami della società per vivere un’onesta vita borghese, non avrebbe avuto alcuna garanzia di stabilità. Quando il sogno americano si infrange contro la realtà, la villetta con la staccionata bianca, il giardino e la […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Interviste

Il mito e il sacro in Richard Wagner – intervista a Pietro Tessarin

Il mito e il sacro in Richard Wagner – intervista a Pietro Tessarin

Che cosa innalza di tanto l’opera di Wagner al di sopra di ogni precedente dramma musicale? Sono due le forze che concorrono a tale sublimazione […]: psicologia e mito. Sono le parole che Thomas Mann pronunciò il 10 febbraio del 1933 all’Università di Monaco, nel suo discorso Dolore e grandezza di Richard Wagner, a cinquant’anni […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Altro

Di librerie indipendenti, covid e altre amenità

rispondono Bookish e Tlon

Di librerie indipendenti, covid e altre amenità

Come riporta l’inchiesta del «New York Times» del 15 ottobre, da quando la pandemia è iniziata più di una libreria indipendente a settimana ha dovuto chiudere; su «Lit Hub», l’editor Jonny Diamond qualche settimana fa ha chiesto di sostenere le librerie locali, evitando di fare acquisti su Amazon («Jeff Bezos has become a billionaire several times […]

Continua a leggere · 27 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura

Norah Lange, “Figure nel Salotto”

l'assolutismo dello sguardo

Norah Lange, “Figure nel Salotto”

Quando gli altri ricordavano calle Juramento, mi sorprendeva sempre la facilità con cui ripescavano una data destinata a durare, un episodio senza interesse, la gioia quieta di quanto vi era accaduto all’epoca. […] Per me invece quella casa era stata soltanto il posto più adatto e comodo per sorvegliarne l’altra. Se qualcuno sbagliava nel ricordare, […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Recensioni

“L’ospite e altri racconti”

Le stanze della follia

“L’ospite e altri racconti”

I racconti di Amparo Dávila sono grida disperate a cui nessuno sembra prestare orecchio. Eppure l’orrore è vicinissimo, al nostro fianco. Non alieno come il weird lovecraftiano, ma accucciato nelle pieghe della quotidianità, appiattito negli spazi familiari; è la deformazione dietro la maschera ordinata del prossimo, un segreto irrivelabile così ben conservato che finiamo per […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Recensioni

“La sottrazione”, di Alia Trabucco Zerán

“La sottrazione”, di Alia Trabucco Zerán

Iquela e Felipe si conoscono fin da quando erano piccoli e hanno in comune un passato opprimente che non possono dimenticare. Il padre di Felipe è «presunto morto», probabilmente uno dei tanti desaparecidos della dittatura cilena; Consuelo, la madre di Iquela, ha una memoria che è come una «carta geografica dei suoi morti» e uno […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura