Lorenzo Paolini
pubblicato 9 ore fa in Cinema

“Velluto blu” di David Lynch

“Velluto blu” di David Lynch

Noir del 1986 scritto e diretto da David Lynch, “Velluto Blu” è un film che ancora  trent’anni dopo la sua uscita risulta elegante, impeccabile e morboso, per niente datato, con idee e soluzioni stilistiche ancora attuali, un film bellissimo e inclassificabile, di quelli che sembrano non esistere più, di quelli la cui complessità viene percepita […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 giorno fa in Altro

György Konrád

György Konrád

Ieri è scomparso uno dei più grandi intellettuali contemporanei ungheresi: György Konrád. La parabola della sua vita e delle sue opere è lo specchio fedele della storia recente e contemporanea di una nazione che stenta a trovare stabilità ed equilibrio. Non è semplice dare un’idea dell’Ungheria attuale, meno che mai della sua storia, la cui […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Martina Madia
pubblicato 2 giorni fa in Recensioni

“Il manuale dell’eremita”, Vittorio Giacopini

“Il manuale dell’eremita”, Vittorio Giacopini

Adesso cercava soltanto l’isolamento perfetto, la reclusione, la garanzia totale di un’assenza. Questo saggio di Vittorio Giacopini (Edizioni Dell’Asino, 2018) è un dettagliato ed elaborato ritratto dell’assenza e dei più svariati modi per attuarla. Ci si trova davanti a una galleria di personaggi un po’ sopra le righe: alcuni indimenticabili come Joyce o Bob Dylan, […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Roberta Landre
pubblicato 4 giorni fa in Gli animali che amiamo

Chi sono gli animali?

Chi sono gli animali?

Fin da piccoli siamo abituati a parlare di “animali”. Ci insegnano a replicare con delle onomatopee i versi dei cani, dei gatti, delle mucche e dei maiali; sentiamo un cane abbaiare e subito spunta il “bau”. Crescendo impariamo a distinguerli in specie e così ogni volta che passa un gatto per strada lo indichiamo dicendo […]

Continua a leggere · 16 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 settimana fa in Recensioni

“Disorientale” di Négar Djavadi

un invito a coltivare la complessità

“Disorientale” di Négar Djavadi

Disorientale di Négar Djavadi è un romanzo frizzante e profondo: si legge come una storia che intrattiene, diverte e commuove, ma riesce ad andare oltre, spingendo il lettore e porsi domande, a interrogarsi sulla reale validità dei suoi punti di vista, a inaugurare nuove prospettive. Pubblicato in Italia nel 2017 da Edizioni e/o, è stato […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Alessandro Di Giacomo
pubblicato 1 settimana fa in Storia

Gino Donè Paro: “l’Italiano” tra Fidel Castro e Che Guevara

Gino Donè Paro: “l’Italiano” tra Fidel Castro e Che Guevara

26 luglio 1953, Santiago, Cuba.     Un gruppo di oppositori al regime militare di Fulgencio Batista assalta la caserma militare “Moncada”, nel tentativo di colpire duramente l’esercito e assicurarsi armi e munizioni. A guidarli è Fidel Castro, un giovanissimo avvocato di 25 anni. L’assalto sarà un fallimento, i pochi superstiti saranno torturati brutalmente, lo stesso Castro […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura

A morte il re!

viaggio nella Napoli all’indomani dell’Unità d’Italia

A morte il re!

«Il primo aspetto di Napoli è lieto, animato, vivace; la folla inonda le strade, si agita in quelle; il re si trova a caccia, la regina è di buon’umore; le cose non potrebbero andar meglio.» (Napoli, il 25 Febbrajo 1787) 1 «Non aggiungerò parola intorno alla posizione della città, alle sue magnificenze, le quali furono […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Altro

Mostri! Animali leggendari d’Italia

Mostri! Animali leggendari d’Italia

Il bosco è il teatro delle fiabe. Un luogo al tempo stesso simbolico e reale, fatto di alberi e sogni, di ombre e di incanti. Il bosco è un ecosistema. Un spazio vivo, una complessa rete di relazioni da cui nasce un’essenza, quasi uno spirito. E non è un caso, dunque, che l’immaginazione popolare abbia […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Jenny Bertoldo
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura

La fatalità dell’ignoranza:

eroi tragici a confronto

La fatalità dell’ignoranza:

Dall’antichità ai nostri giorni l’eroe tragico è destinato ad una fine tragica che sembra essere ineluttabile. Questo destino per alcuni personaggi è inevitabile, mentre per altri è piuttosto il risultato di un accecamento, fisico o metaforico. Si tratta quindi dell’impossibilità di vedere chiaramente il proprio destino prima del suo compimento, della fatalità dell’ignoranza. La vera […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura