Sara Gargano
pubblicato 14 ore fa in L'angolo russo

“Note invernali su impressioni estive” di Fёdor Dostoevskij

decostruzione del sogno europeo

“Note invernali su impressioni estive” di Fёdor Dostoevskij

«Che vi descriverò mai? Che potrò raccontarvi di nuovo, d’ancora sconosciuto, di non raccontato già d’altri? Chi di tutti noi russi (cioè di quelli fra noi che leggono almeno le riviste) non conosce l’Europa due volte meglio di quanto non conosca la Russia? E due volte l’ho detto, qui, per gentilezza, perché si tratterà certo […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Eleonora Reggiori
pubblicato 2 giorni fa in Cinema e serie tv

Fare una serie tv è un’arte delicata: “High fidelity”

Fare una serie tv è un’arte delicata: “High fidelity”

Londra, anni Novanta. Rob Fleming è un trentacinquenne che è appena stato lasciato dalla fidanzata, è il titolare di un negozio di dischi e ha l’abitudine di stilare top five per qualsiasi cosa. E poi New York, anni Duemila. Rob Brooks è una ventinovenne appena lasciata dal fidanzato, è titolare di un negozio di dischi […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Alice Figini
pubblicato 4 giorni fa in Recensioni

Le “Notti insonni” di Elizabeth Hardwick

Le “Notti insonni” di Elizabeth Hardwick

Se solo una persona sapesse cosa ricordare o fingere di ricordare. C’è una sorta di distacco di prospettiva, un ritmo incantatorio nella prosa di Elizabeth Hardwick che ci trascina tra le spirali delle sue Sleepless Nights sotto l’effetto ipnotico di un linguaggio lirico e particolarissimo. Che Notti insonni (Blackie Edizioni, 2021) fosse un libro strano […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura

“Il maestro di go” di Yasunari Kawabata

alla regina degli scacchi preferisco Kawabata

“Il maestro di go” di Yasunari Kawabata

Yasunari Kawabata (1889-1972), premio Nobel nel 1968, è senza dubbio uno tra gli autori più celebri della letteratura giapponese; Il maestro di go rientra però tra i suoi lavori meno noti e, a torto, ritenuti minori. Pubblicata in volume per la prima volta nel 1951 con il titolo originale di Mejin, quest’opera, tra la cronaca […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 settimana fa in Letteratura

Storia (triste) della prima lectura Dantis

Boccaccio lettore di Dante

Storia (triste) della prima lectura Dantis

Nell’agosto 1373, un gruppo di fiorentini presenta al Comune una petizione, con la quale si richiede espressamente di svolgere una pubblica lectura della Commedia di Dante. Qualche giorno più tardi, il 25 agosto, le più alte autorità politiche di Firenze si rivolgono a un intellettuale prestigioso, che per il Comune aveva già svolto alcune missioni […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 1 settimana fa in Primulètte

Voland: Cronorifugio di Georgi Gospodinov

Voland: Cronorifugio di Georgi Gospodinov

Le primulètte sono le prime letture dei libri che leggeremo, quelli che non ci vogliamo dimenticare. E per questo vogliamo seminarli prima che fioriscano tra gli scaffali delle librerie. Ecco la primulètta numero sei, Cronorifugio di Georgi Gospodinov (traduzione di Giuseppe Dell’Agata, Voland). 33. L’ULTIMA PARTITA Camminavo in una calda sera di giugno del 1978. […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Alessandro Foggetti
pubblicato 1 settimana fa in Cinema e serie tv

“A Roma con Alberto Sordi”

“A Roma con Alberto Sordi”

Il 15 giugno 1920 nasceva a Roma Alberto Sordi. Un simbolo di Roma, della romanità e anche dell’Italia intera. Il favoloso Fernando Rivoli de Lo sceicco bianco (1952, Federico Fellini), il Nando Moriconi di Un americano a Roma (1954, Steno) e la sua inconfondibile parlantina, il tragico Oreste Jacovacci de La grande guerra (1959, Mario […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Recensioni

“Come fanno le volpi” di Ulderico Iorillo

“Come fanno le volpi” di Ulderico Iorillo

Quello di Ulderico Iorillo, autore di Come fanno le volpi (Italic Pequod), è un esordio audace. Il romanzo, infatti, si fonda su due premesse ambiziose: quella di ambientare il testo nell’Italia postunitaria, uno dei luoghi più mirabilmente indagati dalla nostra letteratura; quella di narrare con la sfrontatezza del cantastorie e del mistico. L’autore scrive così […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Recensioni

“Gilgi, una di noi” di Irmgard Keun

“Gilgi, una di noi” di Irmgard Keun

Ciò che è bello rende felici. Ci sono cose che non possono piacere subito, bisogna prima allenarsi un po’. Ma, dato che il premio è la gioia, vale la pena allenarsi. Sono proprio le gioie che uno si è guadagnato con fatica quelle più vere, le più durature. Sei d’accordo che la gioia non è […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Riccardo Grozio
pubblicato 2 settimane fa in Interviste \ Recensioni

“Fuga dalla rete” – una recensione e qualche domanda a Luca Pantarotto

“Fuga dalla rete” – una recensione e qualche domanda a Luca Pantarotto

Com’è possibile che la più grande rivoluzione tecnologica, quella degli ultimi vent’anni, non abbia trovato nessuno in grado di raccontarla? Questo è l’interrogativo chiave, attorno al quale Luca Pantarotto ha costruito un saggio atipico quanto provocatorio, nel quale emerge la sorprendente incapacità della letteratura di confrontarsi col presente. Fuga dalla rete. Letteratura americana e tecnodipendenze […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura