Culturificio
pubblicato 2 settimane fa in Di parola in parola

Di parola in parola

una nota introduttiva di Emanuela Monti

Di parola in parola

Nel 2020 Di parola in parola traghetta sul Culturificio. La rubrica, che ho ideato per la versione cartacea di Qui Libri nella fase in cui la rivista era affidata alla cura della prestigiosa casa editrice Moretti e Vitali di Enrico Moretti, con la direzione editoriale di Paolo Barbieri e Carla Stroppa, è stata inaugurata al […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Caterina Marchesini
pubblicato 2 settimane fa in Filosofia

Nietzsche, “Il viandante e la sua ombra” e lo spirito libero

Nietzsche, “Il viandante e la sua ombra” e lo spirito libero

Nell’opera autobiografica La mia vita, Nietzsche ricorda la sua nascita avvenuta in un piccolo paese di campagna vicino Lipsia, in una regione della Turingia annessa alla Prussia. Io nacqui a Rocken presso Lutzen, il 15 Ottobre 1844, e nel santo battesimo ricevetti il nome Friedrich Wilhelm. Mio padre era pastore in questo paese. Era il […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Alessandro Di Giacomo
pubblicato 3 settimane fa in Storia

Ultime lettere da Stalingrado

Ultime lettere da Stalingrado

È stata la battaglia che ha segnato una generazione, la più grande carneficina, il punto di svolta della Seconda guerra mondiale. Sono molti i termini che si possono usare per descrivere la battaglia di Stalingrado ma solo chi era lì, solo chi ha combattuto, ha sofferto e ha visto morire, o è morto, tra quelle […]

Continua a leggere · 25 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 settimane fa in Tra immagini e parole

La donna che visse due volte

La donna che visse due volte

Il secondo appuntamento della rubrica Tra immagini e parole sarà incentrato sull’analisi del testo di Pierre Boileau e Thomas Narcejac La donna che visse due volte (1954), confrontato con la celebre pellicola di Alfred Hitchcock (Vertigo, 1958). In un 1940 tumultuoso il lettore è catapultato in una Parigi che si prepara agli attacchi bellici dei […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 settimane fa in Letteratura

Realismo paradossale

da Penelope verso Elena fino a Heisenberg

Realismo paradossale

Vorrei mostrare come, oggi, le narrazioni debbano deformarsi e vestirsi di paradossale per potere raccontare il circostante. Ogni narrazione, infatti, presuppone Eros e, quindi per natura, ha il potere dell’immaginazione e della bizzarria. Negli ultimi due decenni del XX secolo fino all’inizio del decennio successivo, la produzione letteraria e la critica hanno alimentato un dibattito […]

Continua a leggere · 16 minuti di lettura
Lorenzo Paolini
pubblicato 3 settimane fa in Recensioni

Mezza luce mezzo buio, quasi adulti

Mezza luce mezzo buio, quasi adulti

So you got to let me know,  should I stay or should I go? Se c’è un concetto pregno di una complessità intrinseca e stupefacente, questo è quello della crescita. Cosa vuol dire crescere? Quando si cresce? Due domande banalissime che implicano una certa «omologazione» concettuale che, ovviamente, la parola in questione rifugge. Leggendo Mezza […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Anita Orfini
pubblicato 4 settimane fa in Letteratura russa

La memoria cancellata

"Il confine dell’oblio" di Sergej Lebedev

La memoria cancellata

E noi? Noi non possiamo giudicare il passato che dalle testimonianze che lo riguardano e che esso stesso ha conservato. Il passato è l’unico a poterci raccontare di sé. Solo che, non essendo scevro da lacune e contraddizioni, ci impone di cercare la verità celata al suo interno. Più che di parole il suo racconto […]

Continua a leggere · 22 minuti di lettura
Daniele Ramadan
pubblicato 4 settimane fa in Filosofia

La forza della bellezza

da un frammento di Friedrich Nietzsche

La forza della bellezza

Ci si accapiglia da sempre su che cosa sia da considerarsi bello e cosa no; la bellezza, infatti, sembra connaturata all’esistenza dell’uomo stesso. Dal 1700, poi, abbiamo dato a questo dibattito sterminato il nome di “estetica”, cercando di confinare – forse invano – l’arte, il genio, la percezione, le passioni ecc in un’unica categoria. Ma […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Ludovica Valentino
pubblicato 1 mese fa in Altro \ Letteratura

The New Negro has no fear

breve introduzione alla Harlem Renaissance

The New Negro has no fear

Nel 1925 Albert e Charles Boni pubblicano: The new negro, un’antologia a cura di Alain LeRoy Locke. Si tratta di un’opera eterogenea, articolata in due distinte sezioni: una prima, The Negro Renaissance e una seconda, di stampo più analitico-sociale, The Negro in a New World. Qualche mese prima, sulla rivista «Survey Graphic», Alain Locke aveva […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Sara Gargano
pubblicato 1 mese fa in Letteratura russa

Di libertà e mistero nella terra di nessuno

"Il giunco mormorante" di Nina Berberova

Di libertà e mistero nella terra di nessuno

L’uomo di tanto in tanto sfugge a qualsiasi controllo, vive nella libertà del mistero, da solo o in compagnia di qualcuno, anche soltanto un’ora al giorno, o una sera alla settimana, un giorno al mese; vive di questa sua vita libera e segreta da una sera (o da un giorno) all’altra, e queste ore hanno […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura