Tonia Samela
pubblicato 2 mesi fa in Everyday tips

Ricordati delle carezze

Articolo semiserio sul perché è sempre necessario non dimenticarsi della "variabile affetto"

Ricordati delle carezze

In un anno ci sono trecentosessantacinque giorni, ogni giorno è formato di ventiquattro ore; ciò implica che in un anno ci sono ottomilasettecentosessanta ore. Questi numeri possono forse sembrare una eternità; l’esperienza di tutti i giorni invece ci dice che non è così. Il tempo ci manca, il tempo lo perdiamo, il tempo lo sprechiamo…e […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Arianna Fontanot
pubblicato 2 mesi fa in Altro \ Letteratura

C’è follia e follia

C’è follia e follia

Il sostantivo “follia” definisce, nell’opinione comune, un individuo che sembra non comportarsi secondo le norme sociali prestabilite e cui, in genere, ciascuno fa riferimento. È fuor di dubbio che questa sia una definizione banalizzante e per molti aspetti limitante, eppure il senso comune fatica a riconoscerne una maggiormente dettagliata. La letteratura restringe il campo con […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

La granata che andava controcorrente: J.K. Huysmans

La granata che andava controcorrente: J.K. Huysmans

L’apparente cecità della critica letteraria italiana, cecità che risulta essere, in realtà, un puerile tentativo di nascondere gli occhi dietro le mani volto alla non-osservazione dell’evidente, la cui causa è da ricercare in quell’invidia logorante tutta nazionalistica che massicciamente innalza, rimarca e rende quasi invalicabile il ragnatelesco e assopito confine alpino da parte del logos […]

Continua a leggere · 16 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Lo stupro della cultura

Lolita come paradigma della libertà

Lo stupro della cultura

Respiro, chiarezza, arte e allegoria. Questo è Lolita-romanzo. Indipendenza, abnegazione, curiosità e oppressione. Questa è Lolita, Lo o Dolores. Se le prime righe del romanzo sono state unanimemente riconosciute come uno dei più celebri incipit della letteratura del XX secolo, della stessa sorte non ha goduto il romanzo. Non si può parlare di fraintendimento, il […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Cosmopolitismo contro contemplazione

Dante contro Petrarca

Cosmopolitismo contro contemplazione

Dante Alighieri rappresenta uno dei più grandi pilastri della letteratura italiana del Duecento e del Trecento: con le sue opere ci mostra l’immagine più luminosa e grandiosa del Medioevo. L’opera con cui è stato reso immortale presso i posteri è indubbiamente la Divina Commedia. La Commedia nasce da una visione cupa e apocalittica della realtà […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Le mie notti sono piene di Virgilio

il miracolo del labor

Le mie notti sono piene di Virgilio

Il 2 settembre del 31 a.C. si decide la storia in quel di Azio: Occidente sfida Oriente, Ottaviano vince Antonio. Si torna a casa, il principato scaccia la repubblica, l’auctoritas tallona la libertas, il foro annuncia, È fumata bianca, ”Habemus Imperator”: nome Ottaviano, professione princeps, buoni propositi riformare Roma, codice d’onore non permettere mai che […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Giulia Mattioni
pubblicato 2 mesi fa in Arte

Edgar Degas

un insolito impressionista

Edgar Degas

Nessun’arte è meno spontanea della mia. Quel che faccio è il risultato della riflessione e dello studio; di ispirazione, spontaneità, temperamento, io non ne so niente. Bisogna rifare dieci volte, cento volte lo stesso soggetto. Nulla in arte deve sembrare casuale. Nemmeno il movimento. Edgar Degas espose in sette delle otto mostre impressioniste e figura […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Un canto alla vita

la poetica di Giacomo Leopardi

Un canto alla vita

Al centro della riflessione di Leopardi si trova un motivo ricorrente, la problematicità dell’esistenza. Nelle pagine più belle e affascinanti dello Zibaldone egli arriva ad individuare le cause di tale infelicità: la felicità dell’uomo consiste nel piacere sensibile e materiale, ma egli non desidera un piacere, bensì il piacere. L’uomo aspira cioè al piacere duraturo, […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Marco Miglionico
pubblicato 3 mesi fa in Altro

A casa tutto bene

Brunori SAS risponde finalmente alla “frase d’esordio del mondo”: Come stai?

A casa tutto bene

“A casa tutto bene” è forse una delle risposte più elusive che chiunque di noi avrà avuto modo di dare. È la risposta buonista che, tante volte, diamo per evitare che ci si interroghi o ci interroghino gli altri, perché indagare porta sempre a un abisso. Dario Brunori sembra invece aver osato scostare la tenda, […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

Leggere Wislawa Szymborska

ovvero specchiarsi nei frammenti di un’altra

Leggere Wislawa Szymborska

Basta così. Fulminee e definitive, parole cariche al contempo di sufficienza e di una stanca saturazione. Basta così. È questo il titolo scelto da Wislawa Szymborska (Kornik 1923-Cracovia 2012) – Nobel per la Letteratura nel 1996- per la sua ultima raccolta di poesie. Tredici scorci sul mondo, rapidi, a volte semplici, altre assurdi, disarmanti sempre. […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura