Francesco Del Vecchio
pubblicato 4 mesi fa in Recensioni

Realismo Capitalista

di Mark Fisher

Realismo Capitalista

L’Oxford Dictionary ha recentemente decretato che la parola del 2018 è “toxic”. Dunque “l’espressione che riflette lo stato d’animo e le preoccupazioni dell’anno in cui ci troviamo e ha il potenziale per distinguersi come un termine culturalmente significativo” è tossico/a. Chimica tossica, mascolinità tossica, relazioni tossiche: queste alcune delle combinazioni principali. Mark Fisher questo 2018 […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Marco Miglionico
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Storie di dee dai Carpazi Bianchi

“L’eredità delle dee” di Kateřina Tučhová

Storie di dee dai Carpazi Bianchi

Qualcuno mi protegga da quello che desidero o almeno mi liberi da quello che vorrei. (Vinicio Capossela – In clandestinità)   «Qui la vita non è mai stata facile, lo vedi anche adesso che povertà che c’è, e si fanno tutti in quattro per sopravvivere. E la tua famiglia se la passava particolarmente male. Forse […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Andrea Talarico
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Ida o il Delirio di Hélène Bessette

alla scoperta di una maestra dimenticata del romanzo francese del Novecento

Ida o il Delirio di Hélène Bessette

Nata in Francia nel 1918 «obscurément», a sua detta, Hélène Bessette appartiene alla categoria dei grandi scrittori ingiustamente dimenticati già in vita, e rimasti troppo a lungo ai margini degli interessi del pubblico. Tra gli estimatori contemporanei di Bessette figuravano, tra gli altri, Simone de Beauvoir e, soprattutto, Raymond Queneau che fu fautore della collaborazione […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 4 mesi fa in Recensioni

Perché si sogna? O De somnia

Memorie di un sognatore abusivo di Paolo Pasi

Perché si sogna? O De somnia

Parlare dei sogni è parlare dell’uomo. È interrogarsi su una materia tanto conosciuta quanto oscura e nebulosa, dietro alla quale si nasconde un mondo così vasto che è forse impossibile all’umana ragione poterne indagare le più intime realtà. Il grande filosofo e teologo Tommaso d’Aquino nella sua enorme e vasta produzione letteraria si è occupato […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Raffaella Seutiut
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura

La cognizione del dolore

di Carlo Emilio Gadda

La cognizione del dolore

«Commistione di dolore, di lucidità immaginifica e di verberante vituperio»: probabilmente questa è la formula che più di tutte riesce a carpire l’essenza della Cognizione, di quel dolore che si spande attraverso le parole e serpeggia all’interno dell’invenzione fantastica, che si sviluppa sullo sfondo di una Brianza sudamericana. Il protagonista, Gonzalo, è definito dallo stesso […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Daniele Lisi
pubblicato 4 mesi fa in Cinema

You’re my wonderwall: appunti su Mommy di Xavier Dolan

You’re my wonderwall: appunti su Mommy di Xavier Dolan

Ogni spettatore si porta dietro il proprio bagaglio culturale. La visione del film deve poter agire liberamente, come stimolo alla memoria provocando una quantità di associazioni di pensiero. Il cinema è un esercizio ricco di metafore, dice una cosa e ne significa tante altre, ha rapporti con la cultura molto strani e profondi. Si tratta […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Altro

Alcuni libri per l’anno che verrà

la redazione consiglia

Alcuni libri per l’anno che verrà

Che libro consigliereste per l’anno che verrà? È più o meno questo che ci siamo chiesti noi del Culturificio. Ecco le letture che ci sentiamo di condividere, sperando che possano aprire porte di cui ancora non conoscevamo l’esistenza.     Federico Musardo – Aleksandr Solženicyn, Nel primo cerchio (Voland, 2018) Per alcuni, tra cui me, non […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Alessandro Di Giacomo
pubblicato 4 mesi fa in Storia

Gino Bartali

il “giusto” e quella telefonata che salvò l’Italia

Gino Bartali

Parigi, 30 giugno 1948, Gare de Lyon. Insieme alle loro biciclette, sono arrivati gli atleti stranieri che prenderanno parte ad uno dei più grandi eventi sportivi del mondo: Il Tour de France. Quando scendono gli atleti italiani la folla inferocita scaglia insulti e minacce: i francesi non hanno dimenticato ciò che accadde appena otto anni […]

Continua a leggere · 22 minuti di lettura
Susanna Ralaima
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Le divorce non interrompu

La rottura di Hélène Bessette (Nonostante edizioni, 2016)

Le divorce non interrompu

Nell’interessante catalogo della casa editrice triestina Nonostante edizioni, spicca la sezione Scrittura bianca, chiaro riferimento alla definizione di Barthes delle scritture del neutro. In una veste grafica molto elegante vengono riproposti in questa collana testi legati al milieu del Nouveau Roman (su tutti i due romanzi di Alain Robbe-Grillet, Le gomme e Il voyeur), ingiustamente […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Edoardo Angrilli
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

“Il duende spreme limoni” o il ruolo della traduzione nell’opera di Spicer, Beckett e Calvino

“Il duende spreme limoni” o il ruolo della traduzione nell’opera di Spicer, Beckett e Calvino

Esce in Italia per la prima volta la traduzione integrale del primo libro di Jack Spicer, datato 1957: After Lorca. Con un’introduzione di Federico Garcìa Lorca, a cura di Andrea Franzoni e Fabio Orecchini, traduzione e note di Andrea Franzoni, postfazione di Peter Gizzi, edizioni Gwynplaine et NieWiem. After Lorca è un libro caleidoscopico, labirintico, […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura