Culturificio
pubblicato 11 mesi fa in Letteratura

Perché ancora Antigone

Perché ancora Antigone

Bisognava capire di non giocare con l’acqua, la bell’acqua fuggente e fredda, perché poi coi piedi si bagnano le scale; con la terra perché sporca i vestiti. Bisognava capire che non si deve mangiare tutto in una volta, non dare tutto quanto si ha in tasca a chi s’incontra […] non correre nel vento fin […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 11 mesi fa in L'angolo russo

Tra le pagine del Natale russo

Tra le pagine del Natale russo

Siamo tutti a Natale, un po’ Re Magi. Negli empori, fanghiglia e affollamento. La gente, carica di mucchi di pacchetti, mette un bancone sotto accerchiamento per un po’ di croccante al gusto di caffè così ciascuno è cammello e insieme re. Reticelle, sacchetti, borse della spesa, colbacchi e cravatte che vanno di traverso. Effluvi di […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Riccardo Grozio
pubblicato 11 mesi fa in Recensioni

La classe avversa di un fuoriclasse

La classe avversa di un fuoriclasse

Lavora nell’industria e si è laureato in Filologia Moderna, è consulente di marketing e comunicazione e insegna alla Facoltà di Scienze Linguistiche dell’Università Cattolica di Brescia. Con La classe avversa (Hacca Edizioni, 2020), Alberto Albertini opera una sintesi felice fra due mondi tradizionalmente estranei. Nel nostro paese, infatti, tranne pochi casi, l’industria raramente è stata […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 11 mesi fa in Interviste

Intervista a Adriano Prosperi

Intervista a Adriano Prosperi

Sul culturificio abbiamo una sezione di storia – disciplina che di solito, purtroppo, viene relegata ai margini da chi cura un blog di taglio perlopiù letterario. Caporedattore della sezione è Alessandro Di Giacomo, un contemporaneista. Stavolta però gli ho chiesto il permesso di farle queste domande al suo posto – si perde un po’ di […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 11 mesi fa in Recensioni

Lo Stato del Realismo contro Angela Carter

Scrivo prosa eccessiva, melodrammatica, autoindulgente – e, allora, cazzo?

Lo Stato del Realismo contro Angela Carter

Se mentire è l’attività della mens, dell’immaginazione e dello spirito, ponderata fabbricazione e trasmissione del fittizio, Angela Carter sta mentendo. Riunita in due volumi intitolati Nell’antro dell’alchimista – in originale Burning Your Boats, il secondo appena tornato sugli scaffali per Fazi Editore –, la sua produzione breve rinnega ogni pretesa di realismo: la superficie si […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 12 mesi fa in Letteratura \ Storia

Un anno sull’Altipiano: la guerra, il cognac e il Natale

Un anno sull’Altipiano: la guerra, il cognac e il Natale

Nella memorialistica di guerra, segnatamente forse in quella che fiorì all’indomani del Primo conflitto mondiale, quando il mondo basso (per dirla con Dante) si manifestò con il volto e nelle forme di un’inedita ferocia, il tema del ricordo rappresenta una delle dimensioni letterarie privilegiate nella descrizione e nella rievocazione dei riflessi, – per lo più […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Alessandro Foggetti
pubblicato 12 mesi fa in Cinema e serie tv

“Il sorpasso” (1962) di Dino Risi

la commedia del boom economico

“Il sorpasso” (1962) di Dino Risi

Il sorpasso ebbe delle grandi accoglienze, ma poi divenne un film fondamentale addirittura. Non soltanto nella commedia, ma nel cinema italiano. È stato riconosciuto come capostipite, anche dagli americani, di un certo tipo di cinema che loro chiamano oggi road cinema […] insomma, sembra che i francesi ieri, e gli americani oggi, abbiano fatto la […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Alessandro Di Giacomo
pubblicato 12 mesi fa in Letteratura

Le “Lettere da Babbo Natale” a casa Tolkien

Natale e magia

Le “Lettere da Babbo Natale” a casa Tolkien

Questi due concetti sono spesso all’origine della fantasia di ogni bambino e di tutti quegli adulti, rimasti un po’ bambini dentro, che non vogliono cedere del tutto alla maturità. A Natale si crea un’atmosfera unica, in cui si conciliano sacro e profano; la nascita di Cristo – per chi crede – e la condivisione della […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 12 mesi fa in Letteratura

John Steinbeck, Cannery Row

John Steinbeck, Cannery Row

Come si possono far rivivere il poema e il rumore irritante; la qualità della luce, il tono, l’abitudine e il sogno? Se raccogliete animali marini, vi sono certi vermi piatti tanto delicati che è quasi impossibile imprigionarli interi, perché si rompono e sbrindellano al solo toccarli.  Dovete lasciarli colare e strisciare di loro propria volontà […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Alessandro Di Giacomo
pubblicato 12 mesi fa in Storia

Non si giocano volée con il boia Pinochet!

Cile ’76 tra sport e politica

Non si giocano volée con il boia Pinochet!

La Coppa Davis è la massima competizione per le nazionali maschili di tennis e, ogni anno, tiene incollati allo schermo milioni di telespettatori. Diciotto squadre che si affrontano con la formula a eliminazione diretta, in una sfilata di campioni pari ai mondiali di calcio o di rugby. Quarantacinque anni fa però, in piena Guerra Fredda, […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura