Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Recensioni

“Deleuze o l’essere chiunque chiunque”: dal Faldone poetico di Vincenzo Ostuni

“Deleuze o l’essere chiunque chiunque”: dal Faldone poetico di Vincenzo Ostuni

Accedendo al cloud impalpabile che avvolge chiunque, si può liberamente aprire il “Faldone” di Vincenzo Ostuni: si tratta di un corpus in continuo divenire, in progressiva revisione e limatura. I testi del poeta prendono tuttavia forma compiuta solo giungendo alla luce editoriale, come è accaduto per questa piccola raccolta di trentaquattro poesie, pubblicate nel 2019 […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura
Alessandro Foggetti
pubblicato 4 mesi fa in Cinema e serie tv

“Mudbound” di Dee Rees

storia del passato, storia dal presente

“Mudbound” di Dee Rees

Tratto dall’omonimo romanzo Mudbound (nella versione italiana Fiori nel fango, edito da Neri Pozza) di Hillary Jordan, la trasposizione cinematografica della regista Dee Rees, con quattro candidature agli Oscar nel 2018, racconta le vicende di due famiglie, una bianca e una nera, in una fangosa e usurante fattoria nel Mississippi (Stati Uniti), durante i primi […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Sara Gargano
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura russa

Cronache di un indegno sognatore

"Un cuore debole" di Fëdor Dostoevskij

Cronache di un indegno sognatore

Vassia si sentiva colpevole dinanzi a se stesso; si sentiva indegno della sorte; era oppresso, scosso dalla felicità […]. Ecco che cos’è, pensò Arcadio Ivanovič – bisogna salvarlo; bisogna riconciliarlo con se stesso. È un Dostoevskij gogoliano l’autore di Un cuore debole (Slaboe serdce), breve racconto apparso nel 1848 sulla rivista letteraria Otečestvennye zapiski e […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Di parola in parola

Ricrescita

termine funzionale alla rappresentazione simbolica del quotidiano in letteratura

Ricrescita

Lo scrittore Sergio Nelli ci parla di “ricrescita”, una parola che nella sua opera ritorna di frequente a segnare le metamorfosi, le svolte, gli “adattamenti a cui il vivere ci costringe” Ricrescita “Ricrescita” è una parola d’uso comune quando si parla di capelli, di barba, di lozioni, di unghie o di pasta e riso. Se […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Andrea Talarico
pubblicato 4 mesi fa in Recensioni

“Coriandoli il giorno dei morti” di B. Traven

un “caso” letterario irrisolto

“Coriandoli il giorno dei morti” di B. Traven

Inizio questa recensione premettendo che non sono un grande fan della prosa di B. Traven, ma ammetto per contro che poche dinamiche nella letteratura del Novecento mi affascinano quanto quelle relative al “caso Traven”. Generalmente introdurrei l’opera con due parole sul conto dell’autore e l’edizione recensita (per la cronaca: B. Traven, Coriandoli il giorno dei […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Martina Madia
pubblicato 4 mesi fa in Altro \ Everyday tips

Pasolini e l’analisi linguistica di uno slogan

Pasolini e l’analisi linguistica di uno slogan

«Non avrai altro jeans all’infuori di me» campeggia su una foto che ritrae un ventre femminile con addosso dei jeans sbottonati, e poi ancora «Chi mi ama, mi segua» accompagna l’immagine di un sedere rivestito sempre dal sopracitato blue jeans. Due manifesti in cui il credo cristiano viene finalizzato alla promozione di uno dei tanti […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Tra immagini e parole

Trainspotting

Trainspotting

In questo nuovo appuntamento con la rubrica Tra immagini e parole si prenderanno in analisi il romanzo Trainspotting di Irvine Welsh del 1993 ed il film omonimo diretto da Danny Boyle nel 1996, cercando di tracciare un breve percorso di similitudini e differenze. Il romanzo di Welsh trasporta lo spettatore in uno scenario iper-realistico. Lo […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura

Il sincretismo de “Il giuoco del Satyricon” di Edoardo Sanguineti

come approcciarsi alla lettura di un classico rivisitato

Il sincretismo de “Il giuoco del Satyricon” di Edoardo Sanguineti

Edoardo Sanguineti ricopre, nel mio immaginario, una posizione di centralità che va al di là di quella che siamo soliti attribuire agli scrittori di accreditato valore, o che in genere apprezziamo. È un giudizio di gusto questo che esprimo e forse è poco professionale abbandonarsi a questa retorica; uno studioso rende conto dei fenomeni del […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 4 mesi fa in Letteratura

Perché (ri)scoprire Curzio Malaparte

Kaputt: l’inferno della guerra europea e il sacrificio degli innocenti

Perché (ri)scoprire Curzio Malaparte

All’improvviso il temporale scoppia come una mina sui tetti della città. Neri brandelli di nuvole, di alberi, di case, di cavalli, saltano in aria, turbinano nel vento. Un torrente di sangue tiepido erompe fuor delle nuvole squarciate dalle folgori rosse verdi turchine. Gruppi di soldati romeni passano gridando «parasciutist! parasciutist!», corrono col fucile puntato in […]

Continua a leggere · 27 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Girard gruppo studi

Revocare il reine Tor I | Grosse Zweideutige

Revocare il reine Tor I | Grosse Zweideutige

Stimatissimo Signore, da molto tempo vorrei esternare senza alcun ritegno la gratitudine che provo nei Suoi riguardi; i momenti migliori e più elevati della mia vita sono infatti legati al Suo nome… al quale penso con la stessa venerazione, anzi religione quandam. Il primo incontro tra Richard Wagner e Friedrich Nietzsche si consuma nel giorno […]

Continua a leggere · 17 minuti di lettura