Maria Concetta Fontana
pubblicato 2 mesi fa in Cinema \ Letteratura

La favorita

di Yorgos Lanthimos

La favorita

Nella Gran Bretagna del Settecento al tempo della guerra con la Francia l’astuta Lady Sarah (Rachel Weisz) è la prediletta della volubile e fragile regina Anna (Olivia Colman), riuscendo a influenzarla e manovrarne le decisioni con il suo carattere forte e deciso, ma soprattutto alternando l’arte della seduzione alla più brutale sincerità. La situazione della […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Giulia Fracassi
pubblicato 2 mesi fa in Letteratura

Alice in Wonderland

Alice in Wonderland

Mia cara signora Hargreaves (il suo nome da sposata), immagino che questa le sembrerà una voce dall’oltretomba, dopo tanti anni di silenzio; tuttavia […] l’immagine mentale di colei che per tanti anni è stata la mia amica-bambina ideale è come sempre vivida. Da allora ho avuto molte amiche-bambine, ma non è stata mai la stessa […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Girard gruppo studi

Ciechi come il ciclope

la riscoperta della famosa avventura di Odisseo

Ciechi come il ciclope

«Qui un uomo aveva tana, un mostro, che greggi pasceva, solo, in disparte, e con gli altri non si mischiava, ma solo viveva, aveva animo ingiusto» (Odissea, ed. Einaudi, trad. it. di Rosa Calzecchi Onesti, IX libro, vv. 187-89). L’avventura di Odisseo con il Ciclope è famosissima, la conoscono tutti. È un bel racconto: c’è […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Claudia Giovannini
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

L’uomo ordinario e il suo riscatto

felicità e invidia in Dostoevskij e Walter Benjamin

L’uomo ordinario e il suo riscatto

L’uomo ordinario non ha paura di essere tale. Sarebbe piuttosto sciocco, o quantomeno ridicolo disperare della condizione che più di tutte accomuna le persone: il fatto stesso di essere “comuni”. Possiamo accettare questo nostro stato, odiarlo a dismisura, ma mai e poi mai potremmo averne il timore. L’uomo ordinario è il cruccio di ogni scrittore. […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

Le interpretazioni di un titolo

Francesco Orlando su "Mimesis" di Erich Auerbach

Le interpretazioni di un titolo

Con questo brevissimo articolo vorrei raccontare, attraverso una sua intervista, che cosa ha pensato Francesco Orlando di Erich Auerbach e della sua opera più importante: Mimesis (1946). Questo libro fu scritto senza la tranquillità necessaria, in un clima duro, durante il suo esilio turco, nonostante l’assenza di una grande biblioteca da poter consultare (per citare i […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

I fantasmi che abitano in noi

L’incubo di Hill House di Shirley Jackson

I fantasmi che abitano in noi

Nulla è più imprevedibile della fortuna di un autore. Lo testimonia il caso di Shirley Jackson (1916-1965), conosciuta come la musa ispiratrice di Stephen King, e recentemente riscoperta in Italia grazie alla casa editrice Adelphi e una fortunata serie tv targata Netflix ispirata al suo romanzo di culto, L’incubo di Hill House (1959). Complice il […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura
Marius Ghencea
pubblicato 3 mesi fa in Recensioni

Degas parla

di Daniel Halévy

Degas parla

Era l’aprile del 1960 quando fu pubblicato in Francia un libro misterioso che portava il titolo “Degas parle”. Il suo autore, Daniel Halévy, all’epoca aveva ottantotto anni ed era praticamente cieco. L’opera in questione raccoglieva una serie di testimonianze degli ultimi vent’ anni di vita del pittore Edgar Degas; oggi aggiornata, è stata appena tradotta […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Cinema \ Girard gruppo studi

Analisi di “Dogman” di Garrone

il gioco della sedia

Analisi di “Dogman” di Garrone

Avete presente il gioco della sedia? Certo, è piuttosto noto: delle sedie vengono disposte in modo da formare un cerchio, i partecipanti – il cui numero è uguale al numero delle sedie più uno – ci girano attorno, ballando e saltellando, finché all’improvviso viene interrotta la musica e chi non riesce ad occupare una sedia […]

Continua a leggere · 22 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

Chi è oggi Don Giovanni?

Il mito riletto nel XX secolo

Chi è oggi Don Giovanni?

I miti antichi si perdono nei tempi, risalgono spesso ad origini indefinite e hanno funzione collettiva legata alla morale, alla sacralità. I miti letterari moderni, identificati tradizionalmente con Faust e Don Giovanni (ma qualche critico ammette pure la storia di Tristano e Isotta), trovano un’origine ben definita. Nel caso appunto del Don Giovanni identificabile con […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Susanna Ralaima
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Nuvole di fango

di Inge Schilperoord

Nuvole di fango

Inge Schilperoord è una psicologa forense olandese che ha saputo trasformare in letteratura la sua esperienza lavorativa: dopo aver passato diversi mesi a contatto con una persona accusata di crimini contro un minore ha infatti iniziato a scrivere per liberarsi dal peso di tutto quello che aveva ascoltato e rivissuto. Ideato inizialmente come un racconto, […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura