Francesca Belfiore
pubblicato 10 mesi fa in L'angolo russo

“Boris Godunov” di Aleksandr Sergeevič Puškin

nell’Epoca dei torbidi

“Boris Godunov” di Aleksandr Sergeevič Puškin

«La mia tragedia è terminata; l’ho riletta ad alta voce, da solo, e poi mi sono messo a battere le mani e a gridare: bravo Puškin!», Lettera di Aleksandr Sergeevič Puškin a Pëtr Andreevič Vjazemskij del novembre 1825 È il 1826. Aleksandr Sergeevič Puškin, dopo due anni di esilio nella tenuta materna di Michajlovskoe, può […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Claudio Musso
pubblicato 10 mesi fa in Recensioni

‘’Il sarto volante’’ di Étienne Kern

‘’Il sarto volante’’ di Étienne Kern

In un rinomato atelier parigino a pochi passi dell’Opéra, durante la Belle Époque, gli occhi di un uomo brillano di uno slancio gioioso e di una forza creatrice prometeica. Franz Reichelt sta infatti lavorando alla propria invenzione, al suo nuovo vestito. Gli aeroplani che volano sulla sua testa purtroppo si schiantano, e nuovi martiri del […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Gianluca Minotti
pubblicato 11 mesi fa in Recensioni

“Il Tullio e l’eolao più stranissimo di tutto il Canton Ticino” di Davide Rigiani

“Il Tullio e l’eolao più stranissimo di tutto il Canton Ticino” di Davide Rigiani

Intanto si può già dire che tutto era cominciato la sera in cui il papà del Tullio aveva trovato un bruco geometra nell’insalata. Era agosto, un venerdì. Quel giorno il Tullio compiva dieci anni. Il bruco geometra in questione era un cosino piccino picciò, verde, lungo meno di un centimetro, sottile come il gambo di […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 11 mesi fa in Recensioni

Nella città dei libri: “E tutt’intorno il mare” di Dominique Fortier

Nella città dei libri: “E tutt’intorno il mare” di Dominique Fortier

Nella costa settentrionale della Francia, su un piccolo isolotto roccioso circondato dall’oceano Atlantico, s’innalza, imponente, l’abbazia di Mont-Saint-Michel. Al suo interno si trova ancora oggi il cosiddetto scriptorium, una stanza dove monaci amanuensi e miniatori, nel Medioevo, quando ancora non esisteva la stampa, si dedicavano alla copiatura di manoscritti poi custoditi nella prestigiosa biblioteca del […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Lelio Camassa
pubblicato 11 mesi fa in Letteratura

Luigi Tansillo e “Il vendemmiatore”

freschi orti rinascimentali

Luigi Tansillo e “Il vendemmiatore”

Relegato dai testi universitari in uno smilzo trafiletto, in un cantuccio di erudizione a cui accedevano quasi esclusivamente gli specialisti, giace Luigi Tansillo, un poeta lucano di nobili origini, vissuto nel XVI secolo, il quale, oltre a una meravigliosa abilità versificatoria, vanta anche un’origine invidiabile: quella venosina, come Orazio, suo concittadino ben più esaltato. Il […]

Continua a leggere · 27 minuti di lettura
Camilla Gazzaniga
pubblicato 11 mesi fa in Letteratura

“Sylvia” di Leonard Michaels

o sul debito del sentimento

“Sylvia” di Leonard Michaels

Non tutti sono sopravvissuti a questa storia. Ma nel racconto, quando la storia è stata trascritta, tutti hanno fatto ritorno. Questo libro di Leonard Michaels, tradotto da Vincenzo Vergiani per Adelphi, si presenta come un debito nei confronti di Sylvia; è un debito di sentimento. Cominciamo, per una volta, dalla fine. Da Leonard Michaels che […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Alessandro Di Giacomo
pubblicato 11 mesi fa in Storia

Captain America e gli altri: fumetti e cartoni di propaganda per i piccoli statunitensi

Captain America e gli altri: fumetti e cartoni di propaganda per i piccoli statunitensi

Berlino, marzo 1941. Adolf Hitler è impegnato in una riunione con i suoi gerarchi quando, improvvisamente, un uomo, con un costume azzurro, a strisce bianco-rosse, protetto da un grande scudo stellato capace di respingere i proiettili, che gli vengono immediatamente scagliati contro, fa irruzione nella stanza e riesce a colpire il Führer con un pugno […]

Continua a leggere · 24 minuti di lettura
Claudio Musso
pubblicato 12 mesi fa in Recensioni

Distopicamente queer: “Loro” di Kay Dick

Distopicamente queer: “Loro” di Kay Dick

Queste pagine raccontano di com’è stata dichiarata guerra all’arte, alla cultura e al pensiero individuale, a quelle forze vive che sanno creare, comunicare ed emozionare. È come se le Muse venissero di colpo arrestate e rinchiuse in un carcere di massima sicurezza. Siamo in Inghilterra, in un tempo non precisato e in un luogo che […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura