Roberta Landre
pubblicato 2 mesi fa in Gli animali che amiamo

Chi sono gli animali?

Chi sono gli animali?

Fin da piccoli siamo abituati a parlare di “animali”. Ci insegnano a replicare con delle onomatopee i versi dei cani, dei gatti, delle mucche e dei maiali; sentiamo un cane abbaiare e subito spunta il “bau”. Crescendo impariamo a distinguerli in specie e così ogni volta che passa un gatto per strada lo indichiamo dicendo […]

Continua a leggere · 16 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 mesi fa in Recensioni

“Disorientale” di Négar Djavadi

un invito a coltivare la complessità

“Disorientale” di Négar Djavadi

Disorientale di Négar Djavadi è un romanzo frizzante e profondo: si legge come una storia che intrattiene, diverte e commuove, ma riesce ad andare oltre, spingendo il lettore e porsi domande, a interrogarsi sulla reale validità dei suoi punti di vista, a inaugurare nuove prospettive. Pubblicato in Italia nel 2017 da Edizioni e/o, è stato […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Alessandro Di Giacomo
pubblicato 3 mesi fa in Storia

Gino Donè Paro: “l’Italiano” tra Fidel Castro e Che Guevara

Gino Donè Paro: “l’Italiano” tra Fidel Castro e Che Guevara

26 luglio 1953, Santiago, Cuba.     Un gruppo di oppositori al regime militare di Fulgencio Batista assalta la caserma militare “Moncada”, nel tentativo di colpire duramente l’esercito e assicurarsi armi e munizioni. A guidarli è Fidel Castro, un giovanissimo avvocato di 25 anni. L’assalto sarà un fallimento, i pochi superstiti saranno torturati brutalmente, lo stesso Castro […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

A morte il re!

viaggio nella Napoli all’indomani dell’Unità d’Italia

A morte il re!

«Il primo aspetto di Napoli è lieto, animato, vivace; la folla inonda le strade, si agita in quelle; il re si trova a caccia, la regina è di buon’umore; le cose non potrebbero andar meglio.» (Napoli, il 25 Febbrajo 1787) 1 «Non aggiungerò parola intorno alla posizione della città, alle sue magnificenze, le quali furono […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Altro

Mostri! Animali leggendari d’Italia

Mostri! Animali leggendari d’Italia

Il bosco è il teatro delle fiabe. Un luogo al tempo stesso simbolico e reale, fatto di alberi e sogni, di ombre e di incanti. Il bosco è un ecosistema. Un spazio vivo, una complessa rete di relazioni da cui nasce un’essenza, quasi uno spirito. E non è un caso, dunque, che l’immaginazione popolare abbia […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Jenny Bertoldo
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

La fatalità dell’ignoranza:

eroi tragici a confronto

La fatalità dell’ignoranza:

Dall’antichità ai nostri giorni l’eroe tragico è destinato ad una fine tragica che sembra essere ineluttabile. Questo destino per alcuni personaggi è inevitabile, mentre per altri è piuttosto il risultato di un accecamento, fisico o metaforico. Si tratta quindi dell’impossibilità di vedere chiaramente il proprio destino prima del suo compimento, della fatalità dell’ignoranza. La vera […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Erica Gariboldi
pubblicato 3 mesi fa in Altro

Cose che parlano di noi

un antropologo a casa nostra

Cose che parlano di noi

Trenta appartamenti affacciati sulla stessa via di South London, diciassette mesi di indagine sul campo, due studiosi: l’antropologo Daniel Miller e la sua dottoranda Fiona Parrott. The Comfort of Things (2008) – di cui in italiano è stata tradotta una selezione (Cose che parlano di noi, Il Mulino, 2015) – è un testo incentrato sulle modalità […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Alice Figini
pubblicato 3 mesi fa in Recensioni

“Sogni e favole” di Emanuele Trevi

l’antitesi tra poesia e verità

“Sogni e favole” di Emanuele Trevi

Romanzo o saggio? Sogni e favole (Ponte alle Grazie) l’ultimo libro di Emanuele Trevi, vincitore del Premio Viareggio 2019, appare di difficile definizione: la scrittura scorre fluida, rompendo ogni argine narrativo, regalandoci una prova letteraria ardita e complessa, di alto spessore morale, che si diversifica dal mare magnum – spesso inconsistente – di pseudo-autobiografie solipsistiche […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Alessandro Di Giacomo
pubblicato 3 mesi fa in Storia

Le quattro giornate di Napoli

Le quattro giornate di Napoli

10 luglio 1943. Gli alleati danno inizio alla conquista dell’Europa dal suo “ventre molle” (per usare le parole di Winston Churchill) e sbarcano in Italia, sulle coste meridionali della Sicilia. L’esercito italo-tedesco fu costretto alla ritirata e, solo 15 giorni dopo, il regime di Benito Mussolini vedrà la fine: con l’ordine Grandi, il Gran Consiglio […]

Continua a leggere · 17 minuti di lettura