Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Lo stupro della cultura

Lolita come paradigma della libertà

Lo stupro della cultura

Respiro, chiarezza, arte e allegoria. Questo è Lolita-romanzo. Indipendenza, abnegazione, curiosità e oppressione. Questa è Lolita, Lo o Dolores. Se le prime righe del romanzo sono state unanimemente riconosciute come uno dei più celebri incipit della letteratura del XX secolo, della stessa sorte non ha goduto il romanzo. Non si può parlare di fraintendimento, il […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Le mie notti sono piene di Virgilio

il miracolo del labor

Le mie notti sono piene di Virgilio

Il 2 settembre del 31 a.C. si decide la storia in quel di Azio: Occidente sfida Oriente, Ottaviano vince Antonio. Si torna a casa, il principato scaccia la repubblica, l’auctoritas tallona la libertas, il foro annuncia, È fumata bianca, ”Habemus Imperator”: nome Ottaviano, professione princeps, buoni propositi riformare Roma, codice d’onore non permettere mai che […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Leggere Wislawa Szymborska

ovvero specchiarsi nei frammenti di un’altra

Leggere Wislawa Szymborska

Basta così. Fulminee e definitive, parole cariche al contempo di sufficienza e di una stanca saturazione. Basta così. È questo il titolo scelto da Wislawa Szymborska (Kornik 1923-Cracovia 2012) – Nobel per la Letteratura nel 1996- per la sua ultima raccolta di poesie. Tredici scorci sul mondo, rapidi, a volte semplici, altre assurdi, disarmanti sempre. […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

La seduzione della morte

Amore e morte in Saramago

La seduzione della morte

[…] Non scherzi con me, stiamo facendo il gioco del gatto e del topo, Quel famoso gioco in cui il gatto finisce sempre per acchiappare il topo, Tranne se il topo riesce ad appendere un sonaglio al collo del gatto, è una buona risposta, certo, ma non è che un futile sogno, una fantasia da […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Arte

Dalí: il dualismo del dissidio

Dalí: il dualismo del dissidio

Dalla più tenera infanzia, ho la viziosa tendenza di considerarmi diverso dai comuni mortali Questa frase è ciò che meglio riassume l’eccentrica, egocentrica ed eclettica personalità del Marchese di Púbol, conosciuto dal mondo come Salvador Dalì. I suoi baffi all’ insù,che si ergevano fino a toccare quell’insondabile pensiero che caratterizzò la sua esistenza, furono il […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Il processo a Flaubert, un chirurgo letterario

Il processo a Flaubert, un chirurgo letterario

È la fine del 1856 quando su La Revue de Paris viene pubblicato a puntate il romanzo Madame Bovary. Il suo autore, l’allora trentacinquenne Flaubert, scrive già da quasi vent’anni, ma è questo romanzo ad attribuirgli grande fama, soprattutto per la scostumatezza e l’ immoralità del contenuto che desta non poche polemiche. La Revue de […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Letteratura

Alfieri tragediografo, tra individualismo e introspezione

la scelta drammatica come proiezione di sé e laboratorio dell’Io

Alfieri tragediografo, tra individualismo e introspezione

L’esperienza drammaturgica di Vittorio Alfieri, che, con il pressoché totale accordo dei commentatori, trova la sua più luminosa espressione nell’opera di argomento tragico, rappresenta un momento imprescindibile nella storia del teatro italiano e più in generale nella storia letteraria del nostro paese. Le ventuno tragedie in versi, composte in un arco temporale di circa tredici […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Altro \ Storia

Il Battistero paleocristiano di Dura Europos

Il Battistero paleocristiano di Dura Europos

Nelle mani del Califfato dal 2011, la città di Dura Europos è una preziosa testimonianza di convivenza pacifica tra popoli e culture diverse che rischia di scomparire. Scoperta negli anni Venti del Novecento da una campagna di scavi condotta nel deserto siriano è stata soprannominata la “Pompei del deserto” e la sabbia, proprio come la […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Interviste

Intervista a Il muro del canto

Intervista a Il muro del canto

Rispondono alle domande Daniele Coccia e Alessandro Pieravanti.   Avete realizzato il vostro primo album, L’ammazzasette, nel 2012, come vi siete conosciuti? Già vi conoscevate prima di diventare Il muro del canto? Siamo entrati in contatto tra noi la prima volta ad un festival estivo che si chiamava “Vudstok in Sabina”, c’erano i musicisti di […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Letteratura

Amedeo, je t’aime

un romanzo di Francesca Diotallevi

Amedeo, je t’aime

«Mi chiamo Jeanne e questa è la mia ultima alba» Si chiude così il preambolo del romanzo di Francesca Diotallevi, milanese, classe 1985, appassionata e studiosa di arte. E, per qualche animo romantico, è già un brivido lungo la schiena. Sembra di vederla, la giovane Jeanne, sul precipizio del balcone, mentre allunga il piede nudo […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura