Claudia Giovannini
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

L’uomo ordinario e il suo riscatto

felicità e invidia in Dostoevskij e Walter Benjamin

L’uomo ordinario e il suo riscatto

L’uomo ordinario non ha paura di essere tale. Sarebbe piuttosto sciocco, o quantomeno ridicolo disperare della condizione che più di tutte accomuna le persone: il fatto stesso di essere “comuni”. Possiamo accettare questo nostro stato, odiarlo a dismisura, ma mai e poi mai potremmo averne il timore. L’uomo ordinario è il cruccio di ogni scrittore. […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

Le interpretazioni di un titolo

Francesco Orlando su "Mimesis" di Erich Auerbach

Le interpretazioni di un titolo

Con questo brevissimo articolo vorrei raccontare, attraverso una sua intervista, che cosa ha pensato Francesco Orlando di Erich Auerbach e della sua opera più importante: Mimesis (1946). Questo libro fu scritto senza la tranquillità necessaria, in un clima duro, durante il suo esilio turco, nonostante l’assenza di una grande biblioteca da poter consultare (per citare i […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

I fantasmi che abitano in noi

L’incubo di Hill House di Shirley Jackson

I fantasmi che abitano in noi

Nulla è più imprevedibile della fortuna di un autore. Lo testimonia il caso di Shirley Jackson (1916-1965), conosciuta come la musa ispiratrice di Stephen King, e recentemente riscoperta in Italia grazie alla casa editrice Adelphi e una fortunata serie tv targata Netflix ispirata al suo romanzo di culto, L’incubo di Hill House (1959). Complice il […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

Chi è oggi Don Giovanni?

Il mito riletto nel XX secolo

Chi è oggi Don Giovanni?

I miti antichi si perdono nei tempi, risalgono spesso ad origini indefinite e hanno funzione collettiva legata alla morale, alla sacralità. I miti letterari moderni, identificati tradizionalmente con Faust e Don Giovanni (ma qualche critico ammette pure la storia di Tristano e Isotta), trovano un’origine ben definita. Nel caso appunto del Don Giovanni identificabile con […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Susanna Ralaima
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Nuvole di fango

di Inge Schilperoord

Nuvole di fango

Inge Schilperoord è una psicologa forense olandese che ha saputo trasformare in letteratura la sua esperienza lavorativa: dopo aver passato diversi mesi a contatto con una persona accusata di crimini contro un minore ha infatti iniziato a scrivere per liberarsi dal peso di tutto quello che aveva ascoltato e rivissuto. Ideato inizialmente come un racconto, […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Lucio Gava
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura

“Pastorale americana” alla morte di Roth

la lezione incomprensibile del male

“Pastorale americana” alla morte di Roth

Lo psicologismo potrebbe anche definirsi come la tendenza di certa narrativa a porre un accento eccessivo sull’aspetto psicologico visto come una deficienza, una volontà che tenta di introdurre del misticismo in una narrazione che invece vorrebbe stabilire i suoi cardini nelle conseguenze di causa ed effetto, di azione e reazione, senza soffermarsi troppo sui perché. […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Andrea Talarico
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

In un chiaro, gelido mattino di gennaio all’inizio del ventunesimo secolo

Presentazione del romanzo d’esordio di uno dei più importanti drammaturghi contemporanei

In un chiaro, gelido mattino di gennaio all’inizio del ventunesimo secolo

Nato a Göttingen, nella Bassa Sassonia, nel 1967, Roland Schimmelpfennig si trova oggi ad essere il drammaturgo tedesco contemporaneo più rappresentato in Germania e in Europa. Salito alla ribalta appena trentenne, con la vittoria dell’Else-Lasker-Schüler-Preise nel 1997 per la sua opera Pesce dopo pesce (Fisch um Fisch), ha continuato ad accrescere la sua fama e […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Andrea Talarico
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Kornél Esti di Dezső Kosztolányi

alla scoperta di un capolavoro della letteratura ungherese

Kornél Esti di Dezső Kosztolányi

Dezső Kosztolányi (1885-1936) è stato con ogni probabilità l’autore in lingua ungherese più influente del ventesimo secolo; poeta, giornalista, traduttore, prosatore: la sua esistenza fu quasi interamente dedicata alla pratica delle lettere. Di recente, per il Culturificio è stato recensita la nuova traduzione di quello che è da molti ritenuto il suo romanzo più importante, […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Ludovica Valentino
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Dolore minimo

Il dono dell'indovino Tiresia

Dolore minimo

  Quando nacqui mia madre mi fece un dono antichissimo. Il dono dell’indovino Tiresia: mutare sesso una volta nella vita   Un romanzo in versi che non sembra raccontare un viaggio di transizione, ma una nuova nascita. È il racconto di un dolore minimo che giace in ogni lettore, concepito come mezzo per sondare le ferite, avere cura […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Susanna Ralaima
pubblicato 3 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Madonna col cappotto di pelliccia

di Sabahattin Ali

Madonna col cappotto di pelliccia

Arriva oggi nelle librerie, pubblicato da Fazi editore, Madonna col cappotto di pelliccia, romanzo degli anni Quaranta dello scrittore turco Sabahattin Ali. Poeta, maestro e giornalista, in Turchia Sabahattin Ali è considerato uno dei più grandi autori del Novecento, fortemente amato anche a causa del suo fervente impegno politico, che gli costò la prigione e, […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura