Anita Orfini
pubblicato 5 mesi fa in Letteratura russa

“Sulla sua cattiva strada”

"La valigia" di Sergej Dovlatov

“Sulla sua cattiva strada”

– Salve a voi – dissi. – Cosa vi rattrista, menestrelli del regime?! Silenzio. Solo Sidorovskij reagì imbronciato: – Il tuo cinismo, Dovlatov, supera ogni limite. È chiaro, pensai, che è successo qualcosa. Che abbiano tolto a tutti il premio di produzione? Sono settimane complicate quelle che stiamo vivendo e, poiché il riso è il […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Erica Gariboldi
pubblicato 5 mesi fa in Letteratura

La biblioteca di Gould

una collezione molto particolare

La biblioteca di Gould

Dal genio letterario di Bernard Quiriny, un’opera ironica e paradossale, capace di giocare con la fantasia in modi nuovi e attraverso sentieri poco battuti. Con una prosa scorrevole e un’incalzante narrazione episodica, l’autore ci accompagna alla scoperta dell’incredibile collezione di Pierre Gould, svelandoci una serie di piccoli mondi dell’assurdo che si snodano tra le pagine […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Lorenzo Paolini
pubblicato 6 mesi fa in Letteratura

Città sommersa

di Marta Barone

Città sommersa

Non era successo niente, non era cambiato nulla dal passo prima a quello dopo, ma adesso vedevo ben chiaro, come se qualcuno mi avesse fatto gentilmente scivolare sul naso degli occhiali che non sapevo di dover portare. Adesso potevo appropriarmi della mia esperienza, ed era una rivelazione. Primo nella classifica di qualità del 2020 stilata da […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Marco Cicirello
pubblicato 6 mesi fa in Letteratura

Il tiranno e l’esecutore: “Ravel” di J. Echenoz

Il tiranno e l’esecutore: “Ravel” di J. Echenoz

In Ravel lo sguardo del narratore segue il protagonista come una telecamera indiscreta. Il ritmo è veloce e non si sofferma sulle sfumature psicologiche: «L’idéal serait que sans rien livrer de la psychologie d’un personnage on puisse déduire des éléments de son fonctionnement mental à partir de son rapport matériel au monde», dichiara lo stesso […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Sara Gargano
pubblicato 6 mesi fa in Letteratura \ Letteratura russa

La luce in fondo al tunnel in un giorno che sai di Ivan Il’ič

"La morte di Ivan Il’ič" di Lev Tolstoj

La luce in fondo al tunnel in un giorno che sai di Ivan Il’ič

Aveva cercato la sua solita paura della morte, quella di prima e non l’aveva trovata. Dov’era? Che morte? Non c’era nessuna paura perché non c’era nessuna morte La più grande paura di ognuno e, nel contempo, l’unica verità e certezza posseduta da ciascuno ­– con tutti gli scongiuri del caso – è la morte. Quest’ultima […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Leonardo Ostuni
pubblicato 6 mesi fa in Letteratura

Ragazzi di vita

Ragazzi di vita

Il romanzo Ragazzi di vita di Pier Paolo Pasolini, pubblicato nel 1955 dall’editore Garzanti, è ambientato nella Roma del secondo dopoguerra. I protagonisti del suo racconto provengono dalle borgate, luoghi che l’autore stesso ha conosciuto durante la sua esperienza romana. La storia raccontata inizia in medias res con la presentazione del protagonista, il Riccetto, caratterizzato […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 6 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

“Ho sentito qualcuno che ne parlava”

Orlando, un ascolto. Sandro Lombardi legge Virginia Woolf

“Ho sentito qualcuno che ne parlava”

La Natura, che si diverte con il caos e il mistero così che neanche adesso, primo novembre 1927 sappiamo perché andiamo al piano di sopra o perché torniamo di sotto, e le nostre azioni quotidiane sono come il passaggio di un’imbarcazione sopra un mare sconosciuto, e quando i marinai sull’albero maestro chiedono, puntando il binocolo […]

Continua a leggere · 34 minuti di lettura
Ludovica Valentino
pubblicato 6 mesi fa in Letteratura

La sventurata rispose

breve commento alla descrizione manzoniana della monaca di Monza

La sventurata rispose

Gertrude, la monaca di Monza, fa la sua comparsa nel corso del nono capitolo del romanzo manzoniano. Personaggio straordinario, emblema della tragedia dell’incomprensione, è la controparte finzionale sviluppata sapientemente a partire dalle vicende biografiche di Marianna de Leyva, Suor Virginia Maria, che prende i voti a sedici anni, costretta dal padre, il conte di Monza […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Anita Orfini
pubblicato 7 mesi fa in Letteratura russa

¡Hasta la revolución! … ¿siempre?

"La scheggia" di V. Zazubrin.

¡Hasta la revolución! … ¿siempre?

La rivoluzione è una fabbrica meccanizzata. Ogni macchina, ogni vite, ha la sua funzione. Ma lo capisci pezzo di merda, che io ho dato il sangue per la Rivoluzione, che Le ho dato tutto, e ora sono un limone spremuto. La scheggia (Ščepka, tradotto per Adelphi da Serena Vitale nel 1990) di Vladimir Zazubrin ha […]

Continua a leggere · 22 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 7 mesi fa in Letteratura

Frammenti scarsi su Barthes e Sontag

Frammenti scarsi su Barthes e Sontag

Barthes è l’ultimo importante prosecutore del grande progetto letterario nazionale inaugurato da Montaigne: l’io come vocazione, la vita come lettura dell’io. Questa impresa fa dell’io il luogo di ogni possibilità, un io avido, che non teme le contraddizioni (niente deve essere perduto, tutto può essere guadagnato), e fa dell’esercizio della coscienza lo scopo più alto […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura