Culturificio
pubblicato 1 mese fa in Girard gruppo studi

Revocare il reine Tor I | Grosse Zweideutige

Revocare il reine Tor I | Grosse Zweideutige

Stimatissimo Signore, da molto tempo vorrei esternare senza alcun ritegno la gratitudine che provo nei Suoi riguardi; i momenti migliori e più elevati della mia vita sono infatti legati al Suo nome… al quale penso con la stessa venerazione, anzi religione quandam. Il primo incontro tra Richard Wagner e Friedrich Nietzsche si consuma nel giorno […]

Continua a leggere · 17 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 2 mesi fa in Girard gruppo studi

Fenomenologia della “società stretta” | da Leopardi a Pasolini

Fenomenologia della “società stretta” | da Leopardi a Pasolini

Il Discorso sopra lo stato presente dei costumi degli italiani, scritto quando Leopardi aveva appena venticinque anni, affronta la questione spinosa del carattere proprio della nazione italiana, tema che in quegli anni, declinato nelle diverse culture, accalorava un po’ tutti i grandi intellettuali europei – tanto più se appartenevano, come il nostro, a una nazione […]

Continua a leggere · 17 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 mesi fa in Girard gruppo studi

L’attualità del mito | Non Cristo contro Dioniso, ma Tolkien già oltre Girard

L’attualità del mito | Non Cristo contro Dioniso, ma Tolkien già oltre Girard

Perché ancora oggi, nel XXI secolo, essere appassionati del mito? Quale valore attribuirgli? È da deplorare l’interesse che ancora esercita? Da un lato gli studiosi di miti tendono a trattare il loro oggetto di studio come qualcosa di evidentemente antiquato: li “traducono” in antiche cosmologie, antiche visioni del mondo, antichi pensieri. Dall’altro c’è un fatto […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Girard gruppo studi

La relazione romantica nell’evo della comparazione universale

La relazione romantica nell’evo della comparazione universale

Negli ultimi appunti manoscritti di Petrolio, romanzo incompiuto di Pasolini, la figura del Merda, un giovane moderno degli anni Settanta, identico a mille altri prodotti del conformismo, grandeggia come lo spettro sincero di un personaggio che ciascuno di noi, uomini e donne di questo evo, si è ritrovato almeno una volta nella vita ad incarnare: […]

Continua a leggere · 24 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 mesi fa in Girard gruppo studi

La vittima mitica del sottosuolo | una lettura comparata di Joker e Taxi driver

Quando, alla fine di Joker, i volti confusi e sconosciuti del pubblico (tendenzialmente piuttosto giovane) tornano ad illuminarsi bagnati dalle luci della sala, per due volte (il film l’ho rivisto per saggiare le sensazioni provate dopo la prima visione) ho avuto l’accortezza di vagliarli con la volontà di carpire le loro emozioni dominanti. Nei loro […]

Continua a leggere · 58 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 11 mesi fa in Girard gruppo studi

Sodoma, Orfeo e Odino

sguardi pericolosi

Sodoma, Orfeo e Odino

I capitoli della Genesi che raccontano la distruzione di Sodoma sono molto interessanti, ma qui ci soffermeremo solo su un breve passaggio. Come alcuni ricorderanno, i due angeli mandati da Dio per distruggere Sodoma ordinano a Lot e alla sua famiglia di scappare dalla città, sulla quale si abbatterà presto la furia divina. I due […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 12 mesi fa in Girard gruppo studi \ Letteratura

Atticus Finch e lo Spirito Santo

Atticus Finch e lo Spirito Santo

Atticus Finch, per chi non lo sapesse o non lo ricordasse, è uno dei personaggi principali di quel capolavoro letterario che è Il buio oltre la siepe (To Kill a Mockinbird), di Harper Lee: Atticus è un avvocato che si trova a dover difendere d’ufficio un uomo di pelle nera, accusato di stupro, nella profonda […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura

D’après une histoire vraie

Doppio e allucinazione in Polanski e Assayas

D’après une histoire vraie

Delphine ha raggiunto il successo con la pubblicazione di un libro intimo, sulla propria madre e sulla malattia che l’ha portata al suicidio; successo che ha esposto totalmente la sua vita allo sguardo del pubblico (pubblico adorante che la circonda per chiederle autografi, che la cerca alle feste, che la raggiunge fino in casa attraverso […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura