Daniele Lisi
pubblicato 3 anni fa in Letteratura \ Storia

La grande guerra attraverso le immagini della letteratura:

Emma Giammattei presenta il suo volume “Il racconto italiano della grande guerra. Narrazioni, corrispondenze e prose morali (1914-1921)”

La grande guerra attraverso le immagini della letteratura:

In occasione del centenario dell’entrata in guerra dell’Italia, il giorno 23 Novembre 2015 il dipartimento degli studi umanistici dell’Università di Roma tre ha avuto l’onore di presentare il volume “Il racconto italiano della grande guerra. Narrazioni,corrispondenze e prose morali (1914-1921)”edito da poco dall’Istituto dell’enciclopedia italiana nella collana “La letteratura Italiana Ricciardi” e realizzato da Emma […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 3 anni fa in Storia

Attila e Leone I

il Papa che, forse, fermò la guerra

Attila e Leone I

Durante il V secolo d.C. la popolazione degli Unni, proveniente dalle steppe dell’Asia e da lì allontanata per mano dei potenti Cinesi, si stanziò in Europa centrale, più precisamente in Pannonia. L’impero di Roma si avvicina al tramonto, insidiato su tutti i fronti da pericolose invasioni barbariche, tra cui Vandali, Alamanni, Burgundi, Franchi, Svevi, Alani, […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Storia

Dove la guerra ha lasciato le tracce

il paese abbandonato che conserva gli orrori della Guerra Civile spagnola

Dove la guerra ha lasciato le tracce

Belchite, piccolo comune spagnolo nella provincia di Saragozza, Aragona, conserva attraverso un tempo che sembra non scorrervi più, i resti dei suoi edifici distrutti dalla ferocia dei combattimenti e delle bombe impietose. E in essi permane – risuonando come un’eco sinistra che pare manifestarsi tuttora – l’agonia delle vite che vi furono spezzate: 6000. Seimila […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 3 anni fa in Storia

Il massacro dei re di Roma

Il massacro dei re di Roma

L’influenza della cultura etrusca prima e durante l’ultimo periodo della monarchia romana è notevole; molti riti religiosi e sacerdozi , insegne regali, tecniche di navigazione e commercio sono una parte di questa eredità che andrà a costituire, insieme ad influenze forse greche e di certo italiche, il sostrato di una città, ancora neonata, destinata a […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Storia

Quei mollaccioni dei barbari

come cambia la concezione di un termine

Quei mollaccioni dei barbari

La parola barbaro, dal greco βάρβαρος, ha origine dalla primitiva lingua indo-europea e il significato di “colui che pronuncia suoni inarticolati” nonché una forte valenza onomatopeica. Originariamente inteso e riferito solo alla diversità linguistica che intercorreva tra popolazioni elleniche (parlanti il greco) e non elleniche, l’appellativo assunse ben presto valenza politica e morale tanto da […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Arte \ Storia

La storia dietro al bacio a Times Square

La storia dietro al bacio a Times Square

Alfred Eisenstaedt . Il nome potrebbe non dirvi nulla al contrario sicuramente di una delle sue fotografie più famose: “V-J day in Time Square” ( “ il bacio a times square” ). Dopo quasi cinque anni di duro conflitto il 14 Agosto del 1945, il presidente americano Truman annuncia alla radio la resa del Giappone […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Letteratura \ Storia

Il commonwealth inglese

storia di un esperimento di repubblica

Il commonwealth inglese

Durante gli anni Quaranta del XVII secolo una sorta di terremoto politico investe le principali monarchie europee”. Sono anni all’insegna di ribellioni che scuotono profondamente Spagna, Francia ed Inghilterra, mettendo a dura prova finanze e pratiche di governo delle monarchie del tempo. Tra i motivi principali di questo periodo di crisi abbiamo, senza dubbio, un’esasperazione […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Sara Calagreti
pubblicato 4 anni fa in Arte \ Storia

Jackson Pollok e la CIA

l'espressionismo astratto per combattere la guerra fredda

Jackson Pollok e la CIA

Sul finire della seconda guerra mondiale, gli artisti della scuola di New York approfondirono forme astratte sature di carica psicologica. L’espressionismo astratto fu la prima corrente tipicamente americana. Nel periodo della Guerra Fredda la CIA approfittò di questa forma d’arte portandola a strumento di propaganda, in termini di individualismo e democrazia; l’antidoto perfetto per il […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Storia

Nikola Tesla

un eccentrico rivoluzionario

Nikola Tesla

L’uomo fuori dal tempo. L’uomo che ha inventato il ventesimo secolo. Il Signore del mondo. Il Dio del fulmine. Tanti appellativi m’han dato, eppure io rimango sempre il solito Nìkola; quello che da bambino era troppo alto, con le braccia troppo lunghe, con i capelli troppo ricci, il naso troppo aquilino ed i voti scolastici […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Letteratura \ Storia

Samurai e fiori di ciliegio

Hagakure, viaggio alla scoperta del codice segreto

Samurai e fiori di ciliegio

Se si pensa al Giappone è immancabile il collegamento con il Samurai, figura affascinante e controversa, per la sua totale dedizione al Daimyo (carica feudale) ed i suoi ideali adamantini. La cultura occidentale è stata ormai permeata da questi nobili e particolari guerrieri; non ci stupiamo, ormai, di ritrovare i samurai nel cinema, nell’animazione, nella […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura