Gianmarco Canestrari
pubblicato 2 settimane fa in Letteratura

A morte il re!

viaggio nella Napoli all’indomani dell’Unità d’Italia

A morte il re!

«Il primo aspetto di Napoli è lieto, animato, vivace; la folla inonda le strade, si agita in quelle; il re si trova a caccia, la regina è di buon’umore; le cose non potrebbero andar meglio.» (Napoli, il 25 Febbrajo 1787) 1 «Non aggiungerò parola intorno alla posizione della città, alle sue magnificenze, le quali furono […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 3 mesi fa in Recensioni

E la morte bussò…

"Bisesto" di Andrea Vismara

E la morte bussò…

Sento che la monotonia e la morte sono più o meno la stessa cosa Così si esprimeva la grande scrittrice dell’Ottocento inglese Charlotte Brontë. La monotonia, in quanto ripetitività uniforme, è così avvicinata all’evento più drammatico della storia umana: la morte. Essere privati del cambiamento, dell’alternativa, della tensione creatrice, equivale sostanzialmente a non vivere, quindi […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 4 mesi fa in Recensioni

“Il prete ebreo” di Mariastella Eisenberg

a tu per tu con sé stessi

“Il prete ebreo” di Mariastella Eisenberg

La verità è che due anime abitavano allora nel mio petto: l’ebreo che è in me inquietava il cattolico che è in me, e viceversa. […] Ho avuto tutta la vita dentro di me due fratelli litigiosi, della stessa razza di Caino e Abele; di Isacco e Ismaele, rivali, vicini solo alla sepoltura del comune […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 8 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Cui prodest? Quando la libertà vale più di mille parole

"L’isola dei fiori di cappero" di Vito Faenza

Cui prodest? Quando la libertà vale più di mille parole

Al centro di questo splendido libro che mi accingo a recensire, sta un concetto o se volete un valore che da secoli ha dato a pensare a filosofi, teologi, antropologi e a chiunque si occupi di individuare e studiare la natura umana nella sua globalità: stiamo parlando della libertà. Credo che la libertà sia la […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 9 mesi fa in Recensioni

Perché si sogna? O De somnia

Memorie di un sognatore abusivo di Paolo Pasi

Perché si sogna? O De somnia

Parlare dei sogni è parlare dell’uomo. È interrogarsi su una materia tanto conosciuta quanto oscura e nebulosa, dietro alla quale si nasconde un mondo così vasto che è forse impossibile all’umana ragione poterne indagare le più intime realtà. Il grande filosofo e teologo Tommaso d’Aquino nella sua enorme e vasta produzione letteraria si è occupato […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 10 mesi fa in Recensioni

Tra fato e ragion di stato: qual è il prezzo della libertà?

“Il segreto di Bruto” di Raffaele Alliegro

Tra fato e ragion di stato: qual è il prezzo della libertà?

Quando si tratta di argomenti storici mi piace sempre sottolineare una differenza: un conto sono le storie (con la s minuscola) che puntellano e arricchiscono il lungo cammino dell’evoluzione umana; un altro è quando parliamo di Storia (con la S maiuscola), la quale, riprendendo l’intuizione geniale di Arendt «è per l’appunto una storia [story] che […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 11 mesi fa in Arte \ Storia

Gli etruschi e la condizione della donna

qual è il limite della libertà?

Gli etruschi e la condizione della donna

Quando pensiamo al ruolo della donna delle società arcaiche ci viene subito in mente l’immagine della donna come domestica, come curatrice del focolare domestico. A ben vedere questo ruolo viene ricoperto nella sua totalità dalla stragrande maggioranza delle donne di civiltà di gran prestigio come quella greco-romana, ma nel panorama storico-sociale-culturale che ci si presenta […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 12 mesi fa in Letteratura \ Recensioni

Quando l’amore è questione di pillole

“L’era di Cupidix” di Paolo Pasi

Quando l’amore è questione di pillole

Quando si parla di amore viene in mente subito un complesso sentimento fatto di innamoramenti, abbracci, baci, affetto ma anche di colpi bassi, infedeltà, tradimenti e delusioni. Non è possibile controllare un sentimento così forte e passionale quale è l’amore. Non possiamo rinchiudere nel regno del razionale ciò che va oltre e sconfina tali limiti […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 1 anno fa in Letteratura

Il Desiderio che diventa Destino

"I tre volti di Ecate” di Vito Santoro

Il Desiderio che diventa Destino

Il romanzo di cui sto per parlare è uno di quei libri che, a mio avviso, rientra a pieno titolo nella categoria calviniana dei “Classici”, dei libri senza tempo, dei libri che non finiscono mai di emozionarti e di suscitarti stati d’animo particolari e unici. Stiamo parlando del capolavoro di Vito Santoro I tre volti […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Gianmarco Canestrari
pubblicato 1 anno fa in Letteratura

La coscienza del limite ovvero quando il passato diventa presente:

Toringrad di Darien Levani

La coscienza del limite ovvero quando il passato diventa presente:

Come fai a riconoscere la felicità mentre la stai vivendo? e sussurrare a te stesso: ora fermati, sei felice. Cristallizza questa frazione e osservati meglio: hai parte di quello che volevi, sei in un posto caldo, e sparsi per questa città ci sono degli amici che farebbero tutto per te. Rifletti su questo momento, cerca […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura