Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Storia

Attila e Leone I

il Papa che, forse, fermò la guerra

Attila e Leone I

Durante il V secolo d.C. la popolazione degli Unni, proveniente dalle steppe dell’Asia e da lì allontanata per mano dei potenti Cinesi, si stanziò in Europa centrale, più precisamente in Pannonia. L’impero di Roma si avvicina al tramonto, insidiato su tutti i fronti da pericolose invasioni barbariche, tra cui Vandali, Alamanni, Burgundi, Franchi, Svevi, Alani, […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Storia

Il massacro dei re di Roma

Il massacro dei re di Roma

L’influenza della cultura etrusca prima e durante l’ultimo periodo della monarchia romana è notevole; molti riti religiosi e sacerdozi , insegne regali, tecniche di navigazione e commercio sono una parte di questa eredità che andrà a costituire, insieme ad influenze forse greche e di certo italiche, il sostrato di una città, ancora neonata, destinata a […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Letteratura

Un’eterna dipartita

tra suicidio e letteratura

Un’eterna dipartita

– E.Manet, “Le Suicidé”, 1877-81 – La materia di cui tratterà questo breve articolo è talmente elevata, sensibile e compiuta in sé, che ulteriori parole risulterebbero frivole e superflue. Questa sorta di recusatio non inganni, perché l’universalità è tale da rendere fuori luogo ogni appunto, commento, conclusione. Se Cesare Pavese, colpito da un profondo senso […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Letteratura

Il maledetto Marlowe

da dove nacque - o quasi - il Faust in letteratura

Il maledetto Marlowe

Se non fosse morto in giovane età, secondo l’opinione di molti critici letterari ( inglesi e non), sarebbe divenuto più virtuoso di Shakespeare. Mi riferisco a Christopher Marlowe, morto ventinovenne in circostanze misteriose durante una delle molte risse cui pare fosse avvezzo, probabilmente pugnalato in un occhio. Fu di grande ispirazione per le generazioni successive; […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Letteratura

Bulgakov e Stalin

scrivere sotto una dittatura

Bulgakov e Stalin

«Michail Afanas’evic Bulgakov?». «Sì, sì». «Adesso le parlerà il compagno Stalin». «Cosa? Stalin, Stalin?» In una Russia sulla soglia del realismo socialista, culturalmente egemonizzata ed artisticamente in balia di una censura pressante, dove fermenta il comunismo più gretto e scompare la libertà di opinione, vive e scrive Michail Afanas’evič Bulgakov. Egli intrattiene con Stalin un […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Letteratura

Epidemie e letteratura

la descrizione di una malattia

Epidemie e letteratura

Oggi trattiamo un argomento che potrebbe essere assoggettato alla cosiddetta “estetica del brutto”: mi riferisco ad alcune descrizioni di malattie all’interno di opere letterarie. Incominciamo dalla giovinezza della letteratura italiana, ovvero dal celebre e classico “Decameron” di Giovanni Boccaccio. Oltre ad essere probabilmente la miglior prosa mai scritta in lingua italiana, è un prezioso documento sociale […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Letteratura

Le luci del bene e le ombre del male

una progressione morale oppure immorale?

Le luci del bene e le ombre del male

Il significato dei termini “bene” e “male”, mai opposti se non teoricamente e sempre interdipendenti, si trasforma attraverso l’evoluzione del pensiero filosofico. Accarezzando da profano una “filosofia della morale”, vorrei analizzare, en passant, alcune conquiste dell’essere umano, fuor di dubbio significative perché – come Achille che rincorre la tartaruga nel paradosso di Zenone- sembrano raggiungere […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Letteratura

Tra Benjamin e Kafka

una curiosa pseudocoincidenza

Tra Benjamin e Kafka

Oggi vorrei instaurare un parallelismo, forse artefatto eppure intrigante, tra una parabola scritta da Kafka, “Davanti alla legge”, che confluirà ne “Il Processo”, precisamente al Capitolo IX, e la morte prematura di un grande pensatore del secolo scorso:    Walter Benjamin. Egli, di origine ebraica, dovette allontanarsi dalla città natale ( Berlino) a causa del […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Letteratura

Una lettera della letteratura

Lord Chandos, sensibilità e lirica

Una lettera della letteratura

Oggi ammiriamo il signor Hugo von Hofmannsthal, « interprete dell’autunno della vecchia Austria e della vecchia Europa ». 1 Vienna, fin de siècle. I walzer e i caffè mondani nascondono i germi della decadenza, ammantando una mitteleuropa sull’orlo del baratro. Hermann Bahr, dapprima naturalista, diviene simbolo di un modernismo inaspettato. Il 1918 sarà l’anno in cui […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 5 anni fa in Letteratura

Camus trasforma Caligola

L'imperatore folle diventa letteratura

Camus trasforma Caligola

I deliri esistenziali di Camus travestito da Caligola non smettono mai d’incantare. L’imperatore si muove tra la folla dei sudditi e dalla posizione di chi comanda egli giudica, sentenzia, condanna. Perfino il potere, tuttavia, si pone delle domande – forse – impossibili; la morale oscilla senza pendoli e, a più riprese, cozza contro una “rimozione” […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura