Culturificio
pubblicato 2 anni fa in Letteratura \ Recensioni

F. Scott Fitzgerald e l’Italia

di Antonio Merola

F. Scott Fitzgerald e l’Italia

«(Alla fine penso di aver scritto qualcosa di veramente mio), ma quanto valga questo “mio” è tutto da vedere», così scrive F. Scott Fitzgerald a Max Perkins, suo editor e amico, nell’ottobre del 1924 e oggi, quasi un secolo dopo, l’autenticità e la grandezza di quel valore sono ancora intatte. La prosa fresca ed elegante […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Letteratura

Fernanda Pivano

e l’eterna ricerca dell’altra America

Fernanda Pivano

Quando Pavese era tornato dal confino, un giorno mi parlava degli scrittori americani, e io gli avevo detto: “Ma che differenza c’è tra la letteratura americana e quella inglese?”. Ero una ragazzina, tanti anni fa, di quelle che si davano un gran da fare per non perdere mai la tintarella. Pavese mi aveva fatto uno […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Cinema e serie tv

Lady Bird

Fly Away Home

Lady Bird

Capelli rosa, occhi di un azzurro cielo, una divisa da scuola cattolica femminile e un nome che non passa affatto inosservato. Questa è Lady Bird. Prima di leggere la sceneggiatura di Lady Bird, non mi ero mai imbattuta in un’eroina donna che si vedesse come un’eroina donna. Lady Bird porta a un nuovo livello il […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Letteratura

I ciechi di Saramago

Cecità e paura

I ciechi di Saramago

Ci sono alcuni libri che non sono facili da leggere, storie difficili da raccontare, frasi dette all’orecchio in un soffio, con le dita che si chiudono a conchiglia attorno alla bocca, per non far uscire le parole, per far sì che non tutti sentano. Ci sono paure che non tutti abbiamo, ossessioni irrazionali che non […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Altro

Pensare lo straniero

Pensare lo straniero

Questo è un pezzo geografico. C’è l’Italia, la Francia e l’Africa. L’Africa non è un paese, ma questo pezzo parla d’Africa perché d’Africa, almeno, si deve parlare quando si parla di stranieri. In Italia c’è Sanremo, che sta vicino a Ventimiglia e Gorizia. E a Ventimiglia e a Gorizia di stranieri ce ne sono tanti […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Altro

Uno, nessuno, centomila Faber

Uno, nessuno, centomila Faber

Sono cresciuto con qualche senso di colpa, atavico, primordiale. Un qualcosa di simile, credo, al peccato originale che chi ha la fortuna di credere si imputa da secoli a questa parte. Il mio peccato originale, quello che mi logora ogni qual volta pensi alla musica, alla letteratura, al leggere e allo scrivere, al guardare e […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Letteratura \ Recensioni

Roberto Sallustio – L’eterno viaggiare – The Balkan express journey

Roberto Sallustio – L’eterno viaggiare – The Balkan express journey

‘Cos’è per te la felicità?’, risponderei: ‘Rivedere un’amica dopo tanto tempo, e insieme ridere, piangere e ridere ancora’   Questo estratto del libro L’eterno viaggiare – The Balkan espress journey dell’esordiente Roberto Sallustio, racchiude il fulcro di questo breve romanzo a tratti autobiografici. Un viaggio che si compie partendo dall’Italia ed attraversando la Penisola Balcanica, non […]

Continua a leggere · 3 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Cinema e serie tv

The End Of The F***ing World

The End Of The F***ing World

Il nuovo anno porta con sé una piacevole sorpresa per tutti gli appassionati di Netflix: stiamo parlando della prima, e già acclamatissima, stagione di The End Of The F***ing World, una serie televisiva britannica tratta dall’omonima graphic novel di Charles Forsman, il cui debutto internazionale è avvenuto il 5 gennaio scorso. I protagonisti sono due […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Letteratura \ Recensioni

Tea Ranno. La sposa vermiglia

Tea Ranno. La sposa vermiglia

Amuri ca mi teni e’ to’ cumanni, unni mi porti, duci amuri, unni? (Amore che mi tieni ai tuoi comandi, dove mi porti, dolce amore, dove?) Questi dolci versi scritti nell’epigrafe de La sposa vermiglia, sembrano anticipare un romanzo maestoso, incentrato sulla forza dell’amore, ma non un amore qualunque, un amore sbocciato in Sicilia, terra […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Cinema e serie tv

Woody Allen

La ruota delle meraviglie

Woody Allen

Anni Cinquanta, Coney Island. All’ombra di una gigantesca e vivace ruota panoramica, tra lo schiamazzo degli avventori del parco divertimenti, si consuma la vicenda di Ginny Rannell (Kate Winslet) nell’ultimo film scritto e diretto da Woody Allen. La vacillante esistenza di Ginny riceve una breve e intensa impennata per poi sprofondare ancora nella monotonia iniziale. […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura