Ludovica Valentino
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

La storia di Marina Ivanovna Cvetaeva

la poetessa della desolazione umana

La storia di Marina Ivanovna Cvetaeva

Ci sono al mondo i superflui, gli aggiunti, non registrati nell’ambito della visuale. (Che non figurano nei vostri manuali, per cui una fossa da scarico è la casa). Ci sono al mondo i vuoti, i presi a spintoni, quelli che restano muti: letame, chiodo per il vostro orlo di seta! Ne ha ribrezzo il fango […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Daniele Lisi
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

Buddenbrook, decadenza di una famiglia

letteratura come testimonianza storica

Buddenbrook, decadenza di una famiglia

La storia di un popolo con le annesse vicende risulta non poi tanto diversa da una narrazione capace di stirare a suo piacimento la dimensione spazio temporale del lettore. Il fatto storico esiste di per sé ma la sua esistenza è tale a seconda di come viene percepito e quindi raccontato. La letteratura nella maggior […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Sara Calagreti
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

Come nasce un personaggio

Vanesia, scomposta ed irrimediabilmente utopistica, l’umanità caracolla con un cavaliere mancego e un fido scudiero.

Come nasce un personaggio

Il don Chisciotte è la storia di un uomo di campagna che dopo aver scoperto libri di avventure cavalleresche si identifica esse a tal punto da perdere il senno, scambiando la finzione letteraria per realtà. A rafforzare le tinte di tale personaggio fu creato Sancho Panza sempliciotto e forse un poco ingenuo che non sempre arriva a comprendere i […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

Ritratto degli artisti da giovani

Ritratto degli artisti da giovani

Quando Cesare Pavese si accomoda su una sedia di fronte ad un tavolo, faccia a faccia con lo scrittore più complicato da rendere in una lingua che non sia l’originale, egli ha solo venticinque anni, ed è un giovanissimo neolaureato all’Università di Torino, inconsapevole di aver già vissuto più della metà della sua vita; è […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

Pier Paolo Pasolini: un poeta per il mondo

Pier Paolo Pasolini: un poeta per il mondo

Osservo me stesso massacrato col sereno coraggio d’uno scienziato. Sembro provare odio, e invece scrivo dei versi pieni di puntuale amore. – da Poesie Mondane, 21 Giugno 1962 Nella notte tra il 1° e il 2 Novembre 1975, Pier Paolo Pasolini, scrittore, poeta, regista, giornalista e sceneggiatore, fu assassinato presso l’Idroscalo di Ostia. Sono dunque […]

Continua a leggere · 18 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

La Cina attraverso le parole di Yu Hua

La Cina attraverso le parole di Yu Hua

Per un esame universitario, mi è capitato di dover leggere il testo “Brothers” dell’autore cinese contemporaneo Yu Hua. L’ho letto nella sua traduzione italiana redatta dalla docente, ricercatrice e critica letteraria Silvia Pozzi, che ho avuto l’onore di incontrare di persona in una conferenza presso la mia università, “L’Orientale” di Napoli. Una donna molto intelligente […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

L’enigma del correlativo oggettivo

esiste una poesia contemporanea?

L’enigma del correlativo oggettivo

La poesia e la filosofia. Queste due discipline stanno pian piano scomparendo a quanto pare, stanno per andare meritatamente in pensione, lasciando vuota la loro carica di colonne portanti del nostro mondo nonostante esse siano sempre state le lepri che hanno guidato la direzione della nostra corsa ancora prima di giungervi fisicamente, e ritrovandosi sempre […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

Viaggio al termine della notte

Céline e la vita che diventa tragicommedia

Viaggio al termine della notte

Pochi libri hanno avuto lo stesso impatto e il medesimo peso di Voyage au bout de la nuit (in italiano Viaggio al termine della notte) di Louis-Ferdinand Céline, pseudonimo del medico Louis Destouches. Uscito nel 1932, fece subito scandalo, scatenando un acceso dibattito (anche politico) nell’opinione pubblica, certamente per i suoi contenuti anticonvenzionali e antiborghesi, […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Daniele Lisi
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

Il Cassola di “Fausto e Anna” e “Gli indifferenti” di Moravia

esempi di realismo e deriva sovrastrutturale del marxismo

Il Cassola di “Fausto e Anna” e “Gli indifferenti” di Moravia

A detta del “Gruppo ‘63”, Carlo Cassola (1917-1987), vista la sua preferenza dell’oramai anziano sentimentalismo a discapito del neonato sperimentalismo artistico, fu una perfetta “liala”, celebre autrice di romanzi rosa. Ci fu anche chi lo accusò di aver ucciso il neorealismo e di essere stato un diffamatore della resistenza. Prendendo in considerazione due tra le […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Sara Calagreti
pubblicato 6 anni fa in Letteratura

Tristezza e pazzia nella figura di Ofelia

Rimbaud riadatta Shakespeare. Guccini riadatta Rimbaud.

Tristezza e pazzia nella figura di Ofelia

– Alexandre Cabanel, “Ophelia”, 1883-   Siamo abituati a conoscere Ophelia nella raffigurazione mitica shakesperiana, come un personaggio importante per la storia di Amleto. Nell’Ottocento Ofelia è già diventata un’eroina , con una levatura morale da renderla centrale nello scenario poetico ed artistico; tanto da ispirare il maledetto Rimbaud. C’è un Ophelia lontana dal mito […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura