Alessandro Foggetti
pubblicato 8 mesi fa in Cinema e serie tv

«Cahiers du cinéma»

nascita, protagonisti e filosofia

«Cahiers du cinéma»

Alla vigilia della stesura di un articolo che vorrebbe allo stesso tempo generico e preciso, esauriente e documentato, il critico cinematografico comincia a invidiare al suo confratello letterario il privilegio della biblioteca dove fanno tappezzeria pesanti volumi di opere complete consultabili e citabili a piacimento (François Truffaut). I telefoni che squillano, l’odore deciso di tabacco, […]

Continua a leggere · 19 minuti di lettura
Alessandro Foggetti
pubblicato 9 mesi fa in Cinema e serie tv

“Anna Magnani. La biografia” di Matilde Hochkofler

La gavetta, Roma e “La rosa tatuata”

“Anna Magnani. La biografia” di Matilde Hochkofler

Era la prima volta che recitavo con la Magnani e l’emozione fu grandissima. Mi dispiace per le mie colleghe, ma l’emozione che ho provato con Anna è unica, è inutile parlarne, non si può commentare la grandezza e l’intelligenza di Anna Magnani come attrice (Marcello Mastroianni). Nasceva a Roma il 7 marzo 1908 l’iconica Anna […]

Continua a leggere · 20 minuti di lettura
Alessandro Foggetti
pubblicato 10 mesi fa in Cinema e serie tv

“Il cinema secondo Hitchcock” di François Truffaut

la sostanza della teoria e l’abilità della pratica

“Il cinema secondo Hitchcock” di François Truffaut

Il mio passato di critico era molto recente e non mi ero ancora liberato della voglia di convincere, che era il denominatore comune a tutti i giovani dei «Cahiers du Cinéma». Allora mi venne l’idea che Hitchcock, il cui genio pubblicitario era pari soltanto a quello di Salvador Dalí, era stato vittima in America, in […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Alessandro Foggetti
pubblicato 11 mesi fa in Cinema e serie tv

“8½” (1963) di Federico Fellini

Snàporaz, la Saraghina e l’astronave

“8½” (1963) di Federico Fellini

Dunque: un tipo (uno scrittore? Un professionista qualunque? Un impresario teatrale?) è costretto per una quindicina di giorni ad arrestare il ritmo solito della sua vita per una malattia non grave. È il campanello d’allarme: qualcosa si è ingorgato nel suo organismo. […] Il tipo è incastrato in situazioni che a volte sente pesantissime, ma […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 11 mesi fa in Cinema e serie tv \ Interviste

Pasolini e il cinema. Intervista a Paolo Lago

Pasolini e il cinema. Intervista a Paolo Lago

Una primissima domanda, secca, volutamente peregrina: è da poco uscito Nuvole corsare (CaffèOrchidea), a cura di Francesco Borrasso e Giuseppe Girimonti Greco, «un tributo a Pier Paolo Pasolini attraverso i racconti inediti di quindici autori contemporanei», una raccolta per la quale hai scritto una postfazione in cui definisci il libro «una rilettura appunto narrativa (e […]

Continua a leggere · 45 minuti di lettura
Maria Concetta Fontana
pubblicato 11 mesi fa in Cinema e serie tv

“La regina degli scacchi”, unica regina in un mondo di re

“La regina degli scacchi”, unica regina in un mondo di re

Miniserie originale Netflix, tratta dal romanzo The Queen’s Gambit scritto da Walter Tevis e pubblicato negli anni Ottanta, La regina degli scacchi (2020) è stata tra i prodotti più visti a livello mondiale, stabilendo un record per la piattaforma di streaming con oltre 62 milioni di spettatori nei primi 28 giorni dal rilascio. Un vero […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 11 mesi fa in Cinema e serie tv

Il trono e il maiale

Il trono e il maiale

«Maybe there is a beast. Maybe it’s only us» – William Golding, Lord of the flies «Power resides where men believe it resides» – George R.R. Martin, Game of Thrones Il potere è un qualcosa di scivoloso, arbitrario; sia nelle forme che prende, sia in qualunque nostro tentativo di definizione. Poiché è da sempre uno […]

Continua a leggere · 25 minuti di lettura
Alessandro Foggetti
pubblicato 12 mesi fa in Cinema e serie tv

“Il sorpasso” (1962) di Dino Risi

la commedia del boom economico

“Il sorpasso” (1962) di Dino Risi

Il sorpasso ebbe delle grandi accoglienze, ma poi divenne un film fondamentale addirittura. Non soltanto nella commedia, ma nel cinema italiano. È stato riconosciuto come capostipite, anche dagli americani, di un certo tipo di cinema che loro chiamano oggi road cinema […] insomma, sembra che i francesi ieri, e gli americani oggi, abbiano fatto la […]

Continua a leggere · 21 minuti di lettura