Culturificio
pubblicato 7 anni fa in Letteratura

Salvate Nazim Hikmet

dalla tradizione turco-ottomana ai legami supernazionali in nome di una cultura franca

Salvate Nazim Hikmet

La sua esperienza poetica è nata in seno a una tradizione antichissima e illustre, ch’egli sin dall’infanzia poté contemplare da molto vicino: suo nonno, Nazim Pascià, era poeta e scriveva in lingua turca ottomana, lingua che Hikmet non comprendeva ma della quale percepiva il fascino arcaico ancora punteggiato di tratti persiani e arabeggianti. Ne ritroviamo […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 7 anni fa in Arte

Jean-Michel Basquiat

la fenomenale ascesa del genio dannato dell'arte neo-primitivista, inghiottito dall'assetato mercato dell'arte della New York degli anni '80

Jean-Michel Basquiat

H. Geldzahler:“ Mi piacciono, quei disegni che consistono solo di un elenco…” Basquiat: “Una volta ne stavo facendo uno in aereo, copiavo certe cose da un libro sulla scultura romana, e una signora mi chiede: “Oh, cosa stai studiando?” “E’ un disegno” ho risposto. [tratto da un’intervista di Henry Geldzahler, responsabile del Dipartimento Arte del […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 7 anni fa in Letteratura \ Storia

Le due facce dell’Arabia

viaggio nel passato recente di una monarchia assoluta islamica

Le due facce dell’Arabia

  Date: 15 dicembre, 12 dicembre, 17 novembre. Luogo: Regno dell’Arabia Saudita. 15 dicembre 2015. Nasce la coalizione islamica per la lotta al terrorismo. Uno smacco importante all’occidentale medio(basso) frustrato e ossessivamente alla ricerca di mangime televisivo per nutrire il suo razzismo. Ed egli è a sua volta preda – pesce grande mangia pesce piccolo […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Marco Miglionico
pubblicato 7 anni fa in Letteratura

Rocco Scotellaro: il poeta contadino

Una serie minima di riflessioni sui luoghi poetici e biografici di un autore attento alla propria terra

Rocco Scotellaro: il poeta contadino

Domani ci sarà una terra da ricostruire – passeranno ancora carri, saranno ben pagati: l’occidua industria saprà provvedere – elettrodomestici case macchine dalle lamiere fulgenti. Domani ci sarà il buon vino sopra e sotto la terra. E di noi, il ricordo, parole Qualsiasi analisi di un autore scomparso e dei sistemi di valori, degli ideali, […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Giulia Mattioni
pubblicato 7 anni fa in Arte

Gli affreschi del Palazzo Pubblico di Siena

L’attualità del linguaggio di Ambrogio Lorenzetti

Gli affreschi del Palazzo Pubblico di Siena

Nel lontano -ma neanche troppo- 1337 fu commissionato ad Ambrogio Lorenzetti il ciclo di affreschi “Allegorie ed effetti del Buono e del Cattivo Governo in città e nel contado” dal comune di Siena, in una sala del Palazzo Pubblico. La cosa più sorprendente di questo immenso lavoro del Lorenzetti è l’attualità con cui possiamo leggere […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 7 anni fa in Letteratura

L’amore inseguito

un filo invisibile nella letteratura

L’amore inseguito

Io la amo. Ma lei non mi ama. Provo dolore, sento la gola chiudersi, lo stomaco trafitto da mille aghi appuntiti, il cuore che mi si stringe tra le costole. Impazzisco. Perché lei non ricambia il mio sentimento? Eppure pensavo che… ma mi sbagliavo. Non riesco a darmi per vinto. Mi ostino. Continuo a cercarla. […]

Continua a leggere · 20 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 7 anni fa in Letteratura \ Storia

Antonio e Cleopatra, una passione mortifera

primo ed ultimo incontro

Antonio e Cleopatra, una passione mortifera

[Tiepolo, Banchetto di Antonio e Cleopatra, 1746-1747] « Marco Antonio, grande uomo e di nobile natura, da quale altra cosa fu condotto alla rovina e trascinato verso costumi stranieri e vizi non romani, se non dall’ubriachezza e dall’amore per Cleopatra, non minore di quello per il vino? Questa condizione lo rese nemico dello stato, lo […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 7 anni fa in Letteratura

Zazie nel metrò: una sfida alla letteratura

la distruzione della convezione letteraria nel racconto di Raymond Queneau

Zazie nel metrò: una sfida alla letteratura

Da quando la letteratura esiste si può dire che combatterla è la funzione dello scrittore. Ma in Queneau la battaglia diventa un corpo a corpo. Così Roland Barthes descrive il Queneau più irriverente, provocatorio, l’autore del piccolo capolavoro, Zazie nel metrò (1959). E, in effetti, la prima sensazione che si prova dopo aver letto l’ultima […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Giulia Mattioni
pubblicato 7 anni fa in Arte

La bellezza della caricatura

Brutto ma bello. Un cambiamento di prospettiva.

La bellezza della caricatura

Chiunque di noi sarebbe disposto a farsi eseguire un ritratto quanto più verosimile possibile, magari da un buon artista, ma quanti di noi sarebbero disposti a farsi fare una caricatura? La caricatura effettivamente è quel ramo delle arti figurative che tende ad “esagerare” a “caricare” appunto tutte quelle caratteristiche fisiche, ma anche psicologiche che fortunatamente […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Marco Miglionico
pubblicato 7 anni fa in Interviste

Conversazione con Daniele Maggioli

Dialogo con il cantautore riminese alla luce di sparsi spunti: le opere e i nostri giorni, i contesti. Ciò che è forma diventa contenuto

Conversazione con Daniele Maggioli

Daniele Maggioli nasce a Rimini nel 1977 e ha all’attivo quattro album da solista, di cui l’ultimo in uscita tra pochissimi giorni. Assieme ad Antonio Ramberti forma invece il Duo Bucolico, un’esperienza musicale completamente rivoluzionaria rispetto al solito panorama alternativo o indie: la sagacia dei due, i loro racconti dissacranti sono una formula insolita; si […]

Continua a leggere · 15 minuti di lettura