Culturificio
pubblicato 7 anni fa in Altro

Lester Bangs: critico, rivoluzionario, intellettuale

Una "guida ragionevole al frastuno più atroce"

Lester Bangs: critico, rivoluzionario, intellettuale

Si può passare la propria vita a scrivere su riviste musicali, spesso sotto effetto di allucinogeni o alchol, ed entrare così nella storia della letteratura americana? Non parlo di Kerouac, Ginsberg, né di qualche altro scrittore beatnik, ma di un giornalista o, meglio, di un critico musicale in Italia praticamente sconosciuto: Lester Bangs. Non è […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 7 anni fa in Letteratura

Chi salva un libro, salva il mondo intero

Chi salva un libro, salva il mondo intero

Con un libro in mano apro gli occhi su un mondo diverso da quello dove appunto stavo, perché io quando incomincio a leggere sto proprio altrove, sto nel testo, io mi meraviglio e devo consapevolmente ammettere di essere davvero stato in un sogno, in un mondo più bello, di essere stato nel cuore stesso della […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Ludovica Valentino
pubblicato 7 anni fa in Letteratura

Doppio sogno: l’abisso della coscienza di Arthur Schnitzler

Doppio sogno: l’abisso della coscienza di Arthur Schnitzler

Arthur Schnitzler è un affermato medico nella città austriaca di Vienna a cavallo tra Ottocento e Novecento. Nel 1925 questo eclettico intellettuale scrive un libro intitolato “Doppio sogno”. Questa straordinaria opera, ed il suo brillante autore, rivelano alcuni risvolti profondamente interessanti. Partiamo dall’inizio. Doppio sogno (il cui titolo originale tedesco è “Traumnovelle”) è un breve […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 7 anni fa in Letteratura

Salvate Nazim Hikmet

dalla tradizione turco-ottomana ai legami supernazionali in nome di una cultura franca

Salvate Nazim Hikmet

La sua esperienza poetica è nata in seno a una tradizione antichissima e illustre, ch’egli sin dall’infanzia poté contemplare da molto vicino: suo nonno, Nazim Pascià, era poeta e scriveva in lingua turca ottomana, lingua che Hikmet non comprendeva ma della quale percepiva il fascino arcaico ancora punteggiato di tratti persiani e arabeggianti. Ne ritroviamo […]

Continua a leggere · 10 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 7 anni fa in Arte

Jean-Michel Basquiat

la fenomenale ascesa del genio dannato dell'arte neo-primitivista, inghiottito dall'assetato mercato dell'arte della New York degli anni '80

Jean-Michel Basquiat

H. Geldzahler:“ Mi piacciono, quei disegni che consistono solo di un elenco…” Basquiat: “Una volta ne stavo facendo uno in aereo, copiavo certe cose da un libro sulla scultura romana, e una signora mi chiede: “Oh, cosa stai studiando?” “E’ un disegno” ho risposto. [tratto da un’intervista di Henry Geldzahler, responsabile del Dipartimento Arte del […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 7 anni fa in Letteratura \ Storia

Le due facce dell’Arabia

viaggio nel passato recente di una monarchia assoluta islamica

Le due facce dell’Arabia

  Date: 15 dicembre, 12 dicembre, 17 novembre. Luogo: Regno dell’Arabia Saudita. 15 dicembre 2015. Nasce la coalizione islamica per la lotta al terrorismo. Uno smacco importante all’occidentale medio(basso) frustrato e ossessivamente alla ricerca di mangime televisivo per nutrire il suo razzismo. Ed egli è a sua volta preda – pesce grande mangia pesce piccolo […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Marco Miglionico
pubblicato 7 anni fa in Letteratura

Rocco Scotellaro: il poeta contadino

Una serie minima di riflessioni sui luoghi poetici e biografici di un autore attento alla propria terra

Rocco Scotellaro: il poeta contadino

Domani ci sarà una terra da ricostruire – passeranno ancora carri, saranno ben pagati: l’occidua industria saprà provvedere – elettrodomestici case macchine dalle lamiere fulgenti. Domani ci sarà il buon vino sopra e sotto la terra. E di noi, il ricordo, parole Qualsiasi analisi di un autore scomparso e dei sistemi di valori, degli ideali, […]

Continua a leggere · 12 minuti di lettura
Giulia Mattioni
pubblicato 7 anni fa in Arte

Gli affreschi del Palazzo Pubblico di Siena

L’attualità del linguaggio di Ambrogio Lorenzetti

Gli affreschi del Palazzo Pubblico di Siena

Nel lontano -ma neanche troppo- 1337 fu commissionato ad Ambrogio Lorenzetti il ciclo di affreschi “Allegorie ed effetti del Buono e del Cattivo Governo in città e nel contado” dal comune di Siena, in una sala del Palazzo Pubblico. La cosa più sorprendente di questo immenso lavoro del Lorenzetti è l’attualità con cui possiamo leggere […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 7 anni fa in Letteratura

L’amore inseguito

un filo invisibile nella letteratura

L’amore inseguito

Io la amo. Ma lei non mi ama. Provo dolore, sento la gola chiudersi, lo stomaco trafitto da mille aghi appuntiti, il cuore che mi si stringe tra le costole. Impazzisco. Perché lei non ricambia il mio sentimento? Eppure pensavo che… ma mi sbagliavo. Non riesco a darmi per vinto. Mi ostino. Continuo a cercarla. […]

Continua a leggere · 20 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 7 anni fa in Letteratura \ Storia

Antonio e Cleopatra, una passione mortifera

primo ed ultimo incontro

Antonio e Cleopatra, una passione mortifera

[Tiepolo, Banchetto di Antonio e Cleopatra, 1746-1747] « Marco Antonio, grande uomo e di nobile natura, da quale altra cosa fu condotto alla rovina e trascinato verso costumi stranieri e vizi non romani, se non dall’ubriachezza e dall’amore per Cleopatra, non minore di quello per il vino? Questa condizione lo rese nemico dello stato, lo […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura