Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Storia

Nikola Tesla

un eccentrico rivoluzionario

Nikola Tesla

L’uomo fuori dal tempo. L’uomo che ha inventato il ventesimo secolo. Il Signore del mondo. Il Dio del fulmine. Tanti appellativi m’han dato, eppure io rimango sempre il solito Nìkola; quello che da bambino era troppo alto, con le braccia troppo lunghe, con i capelli troppo ricci, il naso troppo aquilino ed i voti scolastici […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Atlantide in ogni luogo

il mito della città perduta

Atlantide in ogni luogo

Atlantide: isola leggendaria, luogo perfetto, così come viene descritta da Platone nel suo dialogo “Timeo” e nell’incompleto “Crizia”, con le torri d’avorio e i tetti d’oro della sua città, si staglia nel nostro immaginario alimentata da secoli di teorie e ricerche, rappresentazioni antiche e opere popolari. Sarebbe riduttivo continuare a considerare questo luogo fantastico unicamente […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Letteratura \ Storia

Samurai e fiori di ciliegio

Hagakure, viaggio alla scoperta del codice segreto

Samurai e fiori di ciliegio

Se si pensa al Giappone è immancabile il collegamento con il Samurai, figura affascinante e controversa, per la sua totale dedizione al Daimyo (carica feudale) ed i suoi ideali adamantini. La cultura occidentale è stata ormai permeata da questi nobili e particolari guerrieri; non ci stupiamo, ormai, di ritrovare i samurai nel cinema, nell’animazione, nella […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Ludovica Valentino
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Helvetica

la bellezza è dappertutto

Helvetica

Wim Crouwel, grafico e designer, disse: Helvetica fu un grande salto dal XIX secolo… Ci impressionò molto per la sua neutralità, parola che amavamo molto. Perché in alcuni casi il carattere deve essere neutrale, non deve portare un significato intrinseco nel suo aspetto. Il significato deve uscire dal testo, non dal carattere tipografico. Che cos’è […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Il paese dei ciechi

vedere senza vista

Il paese dei ciechi

H.G. Wells pubblica questo racconto, considerato un capolavoro nonché uno dei migliori del genere fantascientifico, nel 1904. Suggerisco di affrontare il testo, eventualmente, aprendo la mente il più possibile, perché “fantascienza” è un’etichetta che mal si addice ad un contenuto universale, oltre alle barriere dei settori, in grado di toccare corde diverse e diverse anime. […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Fantasy, oltre la realtà

echi narrativi dal passato

Fantasy, oltre la realtà

Il Fantasy: un genere da sempre amato e seguito, in grado di farci dimenticare per un secondo la nostra realtà, che talvolta può assumere tratti banali, e portarci in luoghi fantastici e pieni di avventure. È un filone letterario molto particolare: o lo si odia e risulta insopportabile o lo si ama appassionatamente. Negli ultimi […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Un sonetto per Petrarca

poeti e amici

Un sonetto per Petrarca

Oggi propongo un sonetto del 1374 scritto da Giovanni Boccaccio per la morte di Francesco Petrarca, avvenuta nella notte tra il 18 e il 19 Luglio dello stesso anno : Or sei salito, caro signor mio, nel regno, al qual salire ancor aspetta ogn’anima da Dio a quell’eletta, nel suo partir di questo mondo rio. […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Il piacere del silenzio

H.Böll narra del dottor Murke

Il piacere del silenzio

Premio Nobel nel 1972, umorista pungente, Heinrich Böll scrive una quarantina di pagine dal contenuto delizioso. Al protagonista di questo breve racconto, Murke, chiamato “dottor” nonostante sia un giornalista radiofonico, viene affidato il compito di ascoltare e correggere (suo malgrado) alcune conferenze sull’essenza dell’arte del celebre Bur-Malottke. Costui è un uomo di cultura che recentemente […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Ludovica Valentino
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Klimt e i pannelli dell’aula magna

Arte, polemiche e distruzione

Klimt e i pannelli dell’aula magna

Nel 1894 Klimt viene ingaggiato, direttamente dal Ministero dell’Istruzione austriaco, per elaborare una serie di tele volte alla decorazione dell’aula magna dell’Università di Vienna. Il momento storico è quello della Secessione, caratterizzato da un clima teso e carico di discussioni. Nel 1900 viene affisso il primo quadro della serie: Filosofia. In un ambiente dello spazio […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Altro

L’incontro di due rette parallele

due rette parallele si po​ssono incontrare (o divergere)?

Un po’ di geometria: due rette parallele si possono incontrare? La geometria ha affascinato l’uomo dall’alba dei tempi, grazie alla sua perfezione e ad alcune manifestazioni astratte, studiate ed approfondite più recentemente. Sono stati tantissimi i personaggi che hanno lasciato il segno nel patrimonio artistico e culturale, da Platone con i suoi solidi, a Mondrian, […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura