Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Interviste

Intervista a “Gli Statuto”

Intervista a “Gli Statuto”

Di seguito uno dei tanti brani significativi del gruppo, che ha il merito di ampliare il bagaglio culturale della musica italiana, seguendo una linea 2tone ska, di origine anglosassone. Il brano si riferisce alla città di Torino, dove nel 1983 nacquero “Gli Statuto”. Innanzitutto, un grande ringraziamento da parte di tutti i ragazzi del Culturificio […]

Continua a leggere · 3 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 3 anni fa in Letteratura

Dino Buzzati e Franz Kafka

Dino Buzzati e Franz Kafka

Alcuni luoghi della letteratura di Buzzati sono profondamente influenzati dagli scritti kafkiani. Ecco l’incipit in media res de “Il deserto dei Tartari”: «Nominato ufficiale, Giovanni Drogo partì una mattina di settembre dalla città per raggiungere la Fortezza Bastiani, sua prima destinazione. Si fece svegliare ch’era ancora notte e vestì per la prima volta la divisa […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Interviste

Intervista ai Pinguini Tattici Nucleari

Intervista ai Pinguini Tattici Nucleari

Grazie ai Pinguini Tattici Nucleari per averci concesso questo breve scambio di battute. Senza troppe premesse, cominciamo subito con le domande. Inizierei con una domanda introduttiva, per conoscervi meglio. Il nome del vostro gruppo è abbastanza singolare, qual è la genesi? Pinguini Tattici Nucleari è un nome che deriva direttamente da una birra scozzese che […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Giulia Mattioni
pubblicato 3 anni fa in Arte

Giotto e la sua pittura “nuova” ad Assisi

“Rimutò l’arte del dipingere di greco in latino e ridusse al moderno, et ebbe l’arte più compiuta che avesse mai nessuno”

Giotto e la sua pittura “nuova” ad Assisi

Queste le parole di Cennini, contemporaneo di Giotto, le quali riassumono perfettamente l’arte rivoluzionaria del Maestro, che ancora una volta l’Italia poté vantarsi di possedere. Tra la fine del Duecento e i primi decenni del Trecento l’esperienza di Giotto segna un punto di svolta decisivo per l’intera arte occidentale. Si può dire che egli riscopre […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Letteratura

Paris Mystique

I luoghi privilegiati di Julio Cortázar

Paris Mystique

Pont Neuf. Estremità occidentale dell’Île de la Cité. Accanto alla maestosa e solitaria statua equestre di Henri IV, una figura si ferma consegnandosi alle ombre che vi si condensano. Ha attraversato la città lungo tutti i suoi nervi, è sceso più volte nella fluidità del tempo che si portano dietro i cunicoli del métro, gettandosi […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Ludovica Valentino
pubblicato 3 anni fa in Letteratura

La concretezza onirica di Haruki Murakami

L'elefante scomparso e altri racconti

La concretezza onirica di Haruki Murakami

Bisogna avere la capacità di sentire l’esistenza della profondità. Haruki Murakami è un nome ormai noto, padre di grandi successi letterari e vincitore di considerevoli premi. Autore giapponese di narrativa e saggistica, ma anche fine traduttore, dopo diverse travagliate esperienze di vita, intorno agli anni ottanta, sembra scoprire il suo talento letterario quasi d’improvviso, con […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 3 anni fa in Arte

L’altra faccia della medaglia del Barocco Romano

L’altra faccia della medaglia del Barocco Romano

Tra la fine del Cinquecento e la metà del Seicento, la fisionomia di Roma ci appare permeata dallo stile Barocco, stile che permetterà alla città papale di valicare le più alte cime dell’arte europea. La sua affermazione si deve all’operato del mecenate Urbano VIII, il quale favorì l’ascesa di uno dei maggiori protagonisti del Barocco […]

Continua a leggere · 7 minuti di lettura
Marco Miglionico
pubblicato 3 anni fa in Cinema e serie tv

La poetica del silenzio

poche parole sullo splendido film Ida, di Paweł Pawlikoski (2013)

La poetica del silenzio

Ida è un film del regista polacco Paweł Pawlikoski, che ha vinto il Golden Globe e l’Oscar nella categoria Miglior film straniero, nel 2015. La presentazione scarna è in linea con l’essenzialità e il minimalismo di tutta la pellicola. Il regista evita la retorica delle grandi imprese, ma preferisce mantenere sobrietà e pulizia. La trama […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Arianna Fontanot
pubblicato 3 anni fa in Letteratura

Petrarca e la Chiarezza

il sonetto XXXII

Petrarca e la Chiarezza

Quanto piú m’avicino al giorno extremo che l’umana miseria suol far breve, piú veggio il tempo andar veloce et leve, e ‘l mio di lui sperar fallace et scemo. I’ dico a’ miei pensier’: Non molto andremo d’amor parlando omai, ché ‘l duro et greve terreno incarco come frescha neve si va struggendo; onde noi […]

Continua a leggere · 11 minuti di lettura
Tonia Samela
pubblicato 3 anni fa in Everyday tips

Ricorda che dimenticherai

o "sulla triste convinzione che ci porta a credere di essere macchine fotografiche"

Ricorda che dimenticherai

Che cos’è un ricordo? Proust ha risposto a questa domanda col libro più lungo del mondo. “È quello che hai o che hai perduto per sempre?” Si chiedeva Woody Allen in uno dei suoi film. Guicciardini intitola “Ricòrdi” la sua raccolta di riflessioni su quanto sia difficile trovare l’unità nel molteplice della vita e, più […]

Continua a leggere · 8 minuti di lettura