Sara Calagreti
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Saraceni, Turchi e Mori

l’invalicabile distanza nell’immaginario ariostesco.

Saraceni, Turchi e Mori

Se il Vangelo di Giovanni si apre con “In principio era il verbo”, Italo Calvino non ha nessun dubbio su come racchiudere in un verso, la grande creazione del Furioso: “In principio c’è solo una fanciulla che fugge per un bosco”. La follia di Orlando e l’amore di Ruggiero sono un frammento irrisorio di quella […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Everyday tips

Labadessa si racconta

Labadessa si racconta

  Inizialmente si parlava di un’intervista, poi il Culturificio mi ha scritto: Labadessa, ti va di raccontare qualcosa in più su di te? Ho accettato volentieri, quindi piacere, Mattia Labadessa. “Labadessa” doveva essere tutt’altro: niente giallo perenne, né uomini uccello preda di ansie e problemi della vita, solo una pagina in cui avrei caricato periodicamente […]

Continua a leggere · 4 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Storia

In cella con Gramsci e Pertini

In cella con Gramsci e Pertini

Alcuni posti nel mondo sono entrati nella memoria collettiva come fucine di pensiero: caffè, librerie ,interi quartieri che- per una serie di fortunate circostanze – hanno visto concentrarsi in pochi metri le personalità più importanti di un intera generazione. Non è il caso di Turi. Piccolo comune della città metropolitana di Bari, Turi è famoso […]

Continua a leggere · 5 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

La Noia e La Nausea

l’esistenzialismo di Sartre e Moravia

La Noia e La Nausea

C’è un abisso invalicabile tra l’uomo e le cose che lo circondano, che nel ‘900 diventa una prigione per molti scrittori giudicati colpevoli e incarcerati in quella fortezza. Lavorare di raziocinio nella bolgia infernale del XX secolo è un crimine che pagheranno molte vite devote alla filosofia, alla letteratura, martirizzate affinché il loro verbo giungesse […]

Continua a leggere · 13 minuti di lettura
Claudio Pennisi
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Ungaretti e il tempo

ragione di una poesia

Ungaretti e il tempo

Oggi tutto mi pare valicato Il mio cuore oggi non è altro che un battito di nostalgia (G. Ungaretti, Oggi) Il tempo. Questa concentrazione di anni ore minuti, questo turbine di momenti, gioie e dolori che ci sembra sempre correre via, lontano e impietoso, fuori dalla nostra portata. Anche questo minuto, in cui ho velocemente […]

Continua a leggere · 14 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Arte

Un gioiello rinascimentale: la Stanza della Segnatura di Raffaello

Un gioiello rinascimentale: la Stanza della Segnatura di Raffaello

Come avrebbe potuto un giovane artista venticinquenne creare un’opera tanto monumentale da poter sostituire il lavoro all’interno delle Stanze Vaticane, precedentemente realizzato dai grandi nomi del panorama artistico quattrocentesco, tra cui lo stesso Piero della Francesca? Possiamo immaginare come lo stesso committente, Giulio II, si pose la medesima domanda quando Bramante gli propose come valida […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Interviste

Intervista a “Gli Statuto”

Intervista a “Gli Statuto”

Di seguito uno dei tanti brani significativi del gruppo, che ha il merito di ampliare il bagaglio culturale della musica italiana, seguendo una linea 2tone ska, di origine anglosassone. Il brano si riferisce alla città di Torino, dove nel 1983 nacquero “Gli Statuto”. Innanzitutto, un grande ringraziamento da parte di tutti i ragazzi del Culturificio […]

Continua a leggere · 3 minuti di lettura
Federico Musardo
pubblicato 4 anni fa in Letteratura

Dino Buzzati e Franz Kafka

Dino Buzzati e Franz Kafka

Alcuni luoghi della letteratura di Buzzati sono profondamente influenzati dagli scritti kafkiani. Ecco l’incipit in media res de “Il deserto dei Tartari”: «Nominato ufficiale, Giovanni Drogo partì una mattina di settembre dalla città per raggiungere la Fortezza Bastiani, sua prima destinazione. Si fece svegliare ch’era ancora notte e vestì per la prima volta la divisa […]

Continua a leggere · 9 minuti di lettura
Culturificio
pubblicato 4 anni fa in Interviste

Intervista ai Pinguini Tattici Nucleari

Intervista ai Pinguini Tattici Nucleari

Grazie ai Pinguini Tattici Nucleari per averci concesso questo breve scambio di battute. Senza troppe premesse, cominciamo subito con le domande. Inizierei con una domanda introduttiva, per conoscervi meglio. Il nome del vostro gruppo è abbastanza singolare, qual è la genesi? Pinguini Tattici Nucleari è un nome che deriva direttamente da una birra scozzese che […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura
Giulia Mattioni
pubblicato 4 anni fa in Arte

Giotto e la sua pittura “nuova” ad Assisi

“Rimutò l’arte del dipingere di greco in latino e ridusse al moderno, et ebbe l’arte più compiuta che avesse mai nessuno”

Giotto e la sua pittura “nuova” ad Assisi

Queste le parole di Cennini, contemporaneo di Giotto, le quali riassumono perfettamente l’arte rivoluzionaria del Maestro, che ancora una volta l’Italia poté vantarsi di possedere. Tra la fine del Duecento e i primi decenni del Trecento l’esperienza di Giotto segna un punto di svolta decisivo per l’intera arte occidentale. Si può dire che egli riscopre […]

Continua a leggere · 6 minuti di lettura